Calciomercato Inter, Nainggolan ai saluti mentre si cercano i terzini

Il belga saluta mentre si pensa agli esterni: Dumfries, Bellerin, Zappacosta e Nandez i profili. Retroscena svelato: cercato Locatelli a centrocampo
Calciomercato Inter, Nainggolan ai saluti mentre si cercano i terzini© Inter via Getty Images

MILANO - L'Inter vuole regalare i nuovi esterni ad Inzaghi nel minor tempo possibile mentre si pensa al nuovo main sponsor (Socios.com) ma, nel frattempo, è in corso anche la risoluzione del contratto di Radja Nainggolan, costato 38 milioni totali nel 2018 (24 milioni oltre ai cartellini di Zaniolo e Santon valutati, rispettivamente, 4,5 e 9,5) e con un ingaggio di 8,5 milioni lordi. Appena sarà svincolato, il belga firmerà con il Cagliari mentre la dirigena nerazzurra punterà a mandare via esuberi come Lazaro, Pinamonti e Vidal (con il cileno si può pensare ad una buonuscita per la risoluzione). Solo dopo queste incombenze si penserà ai rinforzi. La priorità è il quinto a destra ma, per il momento, ci si è potuti accontentare solo di usare Darmian e D'Ambrosio in quel ruolo: Dumfries è il sogno ma economicamente è proibitivo come Hateboer (fermo per infortunio da gennaio) e fanno pensare che la strada possa essere quella di un prestito oneroso con diritto di riscatto sui 1,5-2 milioni totali; nella lista compaiono pure Bellerin, che vuole lasciare l'Arsenal, e Zappacosta, che vuole andarserne dal Chelsea ma senza dimenticare Nandez. Si pensa che la pista più calda da battere possa essere quella dell'uruguayano, visto che l'affare Dalbert, attestato sui 7 milioni, ha portato l'asse Milano-Cagliari a dei buoni rapporti ma dando grande importanza al fatto che Nandez è un giocatore molto duttile e potrebbe attestarsi anche in altri ruoli ma non si crede che potrebbe partire per meno di uno scambio di prestiti o per meno di 2 milioni. Si sa anche che il giocatore vuole la maglia nerazzurra e il suo procuratore è stato molto chiaro in tal senso, presenziando anche all'amichevole con il Lugano per parlare con i dirigenti dell'Inter mentre a sinistra viene confermato Dimarco ma senza tralasciare i 2 nomi più in voga: l'eventuale ritorno di Telles e Van Aanholt. Marotta, infine, vorrebbe fare anche uno sgarbo alla Juventus soffiandogli Locatelli (che i bianconeri seguono da tempo) ma le difficioltà economiche del club lo stanno rallentando in modo decisivo.

 
 
 

 

 
 

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti