L'Inter è da scudetto: lo dicono i numeri

Inzaghi ha già migliorato almeno tre parziali rispetto all'era Conte
L'Inter è da scudetto: lo dicono i numeri© Inter via Getty Images

MILANO - Probabilmente neanche il più ottimista dei tifosi dell'Inter avrebbe immaginato una partenza del genere dopo un'estate fatta sì di feste per lo scudetto, ma anche di preoccupazioni per gli addii di Conte, Lukaku e Hakimi. Ma alla 5ª giornata i numeri messi in fila dal neo tecnico Simone Inzaghi, insieme ai nuovi arrivati Dzeko, Correa, Calhanoglu e Dumfries, sono già migliori di quelli della scorsa stagione, chiusa al primo posto e con un tricolore che mancava da dieci anni.

Inter, super rimonta sulla Fiorentina: anche Dzeko in gol
Guarda la gallery
Inter, super rimonta sulla Fiorentina: anche Dzeko in gol

Tre numeri da scudetto

E in questo senso sono già tre gli indicatori che possono far sorridere l'Inter: rispetto all'anno socrso la squadra di Inzaghi ha fatto tre punti in più (13 contro 10), segnato più gol (18 contro 13) e incassato meno (5 contro 8). Nel mirino del tecnico, ora, c'è quello di migliorare l'exploit iniziale di Conte, con una squadra solida e ancora più granitica in difesa che, allo stesso tempo, regala spettacolo anche in attacco.

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti