Inzaghi carica l'Inter: "Con l'Atalanta voglio fame e cattiveria"

Il tecnico nerazzurro si prepara al big match contro la Dea e non vuole distrazioni legate alla prossima sfida di Champions: "Mi è difficile pensare ora allo Shakhtar"
Inzaghi carica l'Inter: "Con l'Atalanta voglio fame e cattiveria"© schedina,serie a,inzaghi,gasperini.derby,roma,lazio
TagsInterInzaghiatalanta

MILANO - Alla vigilia della sfida contro l'Atalanta, il tecnico dell'Inter Simone Inzaghi ha inquadrato il big match con la Dea, in programma domani alle 18 a San Siro, ai microfoni di Inter tv. Queste le parole dell'allenatore nerazzurro che ha voluto caricare tutto l'ambiente ripartendo dall'importante vittoria di Firenze: "Io penso che il successo di martedì sia stato importante, nonostante la prima mezz'ora sofferta siamo rimasti lucidi. Ho visto una grande reazione, da squadra importante: abbiamo vinto su un campo difficile, domani ne avremo un'altra altrettanto impegnativa". La formazione di Gasperini preoccupa Inzaghi che non si nasconde: "Un'ottima squadra, non ti regala nulla, noi dovremo essere bravi a fare altrettanto. La fame e la cattiveria faranno la differenza. Oggi c'è una seduta importante, vedrò le condizioni generali della squadra, poi deciderò con calma la formazione".

Inter a scuola da Inzaghi: tattica e movimenti, aspettando Correa
Guarda la gallery
Inter a scuola da Inzaghi: tattica e movimenti, aspettando Correa

Inzaghi: "Con l'Atalanta voglio fame e cattiveria"

18 gol con 11 marcatori diversi in 5 giornate di campionato, numeri che entusiasmano Inzaghi: "Mi fa piacere, cerco di coinvolgere tutti. Ho la fortuna di avere ottimi giocatori che si fanno sempre trovare pronti. I titolari sono sempre meno con le 5 sostituzioni, tutti danno ottimo segnali. Cerchiamo di preparare tante cose, ho avuto la fortuna di trovare una squadra già ottimamente allenata, che mi ha dato grande disponibilità. Cerchiamo di dare idee per far evolvere la squadra". Settimana prossima si tornerà in campo per la Champions contro lo Shakhtar, ma ora la testa è tutta sui bergamaschi: "Mi è difficile pensarci, siamo focalizzati sull'Atalanta, grande squadra. Giocando ogni 2 giorni è difficile fare discorsi a lungo termine".

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti