Inter, Marotta conferma: "Lukaku in arrivo a giorni, Dybala ancora no"

L'amministratore delegato dei nerazzurri ha parlato anche di Skriniar: "Ci sono tanti club, stiamo valutando"
Inter, Marotta conferma: "Lukaku in arrivo a giorni, Dybala ancora no"© ANSA
3 min

L'amministratore delegato dell'Inter Beppe Marotta ha fatto il punto sul mercato nerazzurro a margine del premio in memoria del giornalista Candido Cannavò. In primis il dirigente del Biscione ha aggiornato su Romelu Lukaku, in arrivo dal Chelsea: "Si chiude in qualche giorno".

Marotta: "Lukaku arriva tra poco, con Dybala discussione in corso"

"Lukaku? Innanzitutto voglio ringraziare Ausilio e Baccin, ora siamo nella fase di sintesi e vogliamo ufficializzare le nuove operazioni. Sono giorni operativi, nel giro di poco arriveremo a diverse conclusioni. Non possiamo ancora ufficializzarlo, sarà questione di ore o meglio di qualche giorno. È un obiettivo che sicuramente ci lusinga molto, si tratta del ritorno di un giocatore che ha fatto molto bene da noi e saremmo molto contenti di potercelo riportare a casa". Per quanto riguarda Paulo Dybala, la trattativa è ancora in corso: "La situazione è che ci siamo incontrati coi suoi rappresentanti, ma questo fa parte del nostro lavoro: bisogna fare sondaggi, esplorare percorsi nuovi e tra questi c'è Dybala. Poi però per arrivare a una conclusione devono esserci convergenze importanti e per ora non siamo ad alcuna definizione del rapporto".

Marotta su Skriniar: "Valutiamo cessione, ci sono più club"

Sulla situazione di Skriniar, cercato da diverse società tra cui lo stesso Chelsea, Marotta si è espresso in questi termini: "Ci sono interessi di più squadre, ma del resto abbiamo una rosa fatta di ottimi giocatori. Poi valuteremo con calma, siamo sempre nella situazione di non voler rinunciare a nessun giocatore a meno che non sia lui a richiedere di essere trasferito. Ma dobbiamo tener conto del concetto della sostenibilità finanziaria perché il calcio di oggi ha bisogno di grandissimi equilibri economici e finanziari, e la compravendita dei giocatori rappresenta uno strumento assolutamente importante per far quadrare i conti".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Inter, i migliori video

Commenti