L’Inter rivuole Correa e Lautaro: ponte aereo per riportarli in Italia

Un assist importante per Inzaghi che contro la Roma non potrà contare su Lukaku, non ancora al top della condizione
L’Inter rivuole Correa e Lautaro: ponte aereo per riportarli in Italia© Inter via Getty Images
3 min
Andrea Ramazzotti

INVIATO AD APPIANO - Lautaro Martinez e Joaquin Correa sono rientrati ieri sera a Milano, hanno dormito nelle rispettive case e oggi saranno alla Pinetina per la ripresa degli allenamenti. I due argentini, ai quali il club nerazzurro ha organizzato un rientro tramite un volo charter, sono prima atterrati a Londra e poi hanno raggiunto Milano. Un assist importante per Inzaghi che sabato non potrà contare su Lukaku, non ancora al top della condizione: anche qualche ora di riposo in più per il Toro e il Tucu potrebbe fare la differenza e dunque, con uno sforzo organizzativo importante, è stata trovata la soluzione migliore. Oggi rientrerà il portiere Onana.

Inter: Dzeko scalpita per la Roma, Calhanoglu scherza con Barella
Guarda la gallery
Inter: Dzeko scalpita per la Roma, Calhanoglu scherza con Barella

Grazie Reja

Ieri alla Pinetina si sono rivisti gli azzurri, che martedì avevano usufruito di un giorno di riposo, ma è tornato pure Asllani che martedì sera non è stato utilizzato in Albania-Islanda. Un assist prezioso da parte del ct Reja e della sua Federazione che, vista l'importanza per Inzaghi del giovane regista ex Empoli, sono stati sensibilizzati con una chiamata partita da Milano. Il match di Tirana non aveva particolari significati di classifica per l'Albania e così Kristjan è stato risparmiato in vista di Inter-Roma quando sarà il cardine del centrocampo. Sarà il suo esordio dal primo minuto con la maglia nerazzurra.

Calhanoglu in gruppo

L'altra buona notizia è legata al turco, che ha svolto buona parte della seduta di ieri con i compagni e che ha smaltito l'infortunio al flessore della coscia sinistra. Ha avuto bisogno di minor tempo rispetto a Lukaku, che si è fermato oltre due settimane prima, perché il guaio dell'ex Milan era meno serio, ma soprattutto perché la sua muscolatura è meno imponente rispetto a quella di Big Rom. Hakan necessita dunque di meno tempo per essere pronto. Da vedere se partirà titolare contro la Roma (in questo momento i tre favoriti per formare la cerniera centrale della mediana sono Barella, Asslani e Mkhitaryan) o se si riprenderà una maglia dal 1' contro il Barcellona, martedì in Champions.

Moratti e Dybala

L'ex presidente ha parlato a Radio Centro Suono Sport: «Ho la sensazione che il colpo dello scudetto perso lo scorso anno sia stato accusato e che ci sia delusione nell’ambiente. Dybala? È un grandissimo giocatore e qualsiasi tifoso nerazzurro lo avrebbe voluto. L'Inter però ha fatto altre scelte».

Inter, Lukaku a forte rischio per la Roma
Guarda il video
Inter, Lukaku a forte rischio per la Roma


Inter, i migliori video

Commenti