Tensione Inter-Croazia, il vice ct: "Rientro Brozovic? Inzaghi non faccia pressioni"

Ivica Olic, assistente del selezionatore Dalic, è tornato a parlare dei tempi di recupero del centrocampista infortunatosi in Nations League auspicando che il regista nerazzurro possa partecipare al Mondiale
Tensione Inter-Croazia, il vice ct: "Rientro Brozovic? Inzaghi non faccia pressioni"
3 min
TagsModricQatar 2022

L’infortunio subito da Marcelo Brozovic con la Croazia ha riacceso il tema, in verità mai sopito, dei contrasti tra i club e le nazionali, tanto più d’attualità in una stagione già molto particolare a causa del Mondiale autunnale che spaccherà di fatto in due, con tutte le incognite del caso, la stagione dei campionati e delle coppe.

Inter, furia con la Croazia per l'infortunio di Brozovic

Il regista dell’Inter è rimasto vittima di una lesione muscolare durante la partita di Nations League contro l’Austria, ma alla società nerazzurra non è piaciuto il comunicato della Federcalcio croata che, nel diramare la nota sull’esito degli accertamenti, non ha fornito una diagnosi precisa, parlando di “alcune settimane di stop”. Un modo elegante per mettere pressione sull’Inter affinché il recupero del giocatore non venga affrettato proprio in vista del Mondiale?

Un italiano e un interista tra i migliori dieci centrocampisti difensivi. La classifica
Guarda la gallery
Un italiano e un interista tra i migliori dieci centrocampisti difensivi. La classifica

Il "messaggio" della Croazia all'Inter: "Non si affretti il rientro di Brozovic"

Il risentimento dell’Inter è palpabile e con ogni probabilità non diminuirà dopo l’intervista rilasciata a 'Sportske Novosti' da Ivica Olic, assistente del ct della Croazia Zlatko Dalic: "Ho ricevuto informazioni secondo le quali Marcelo potrebbe tornare al 100% in tre o quattro settimane. Ritengo che con un infortunio del genere la cosa più importante, e parlo più per esperienza che dal punto di vista medico, sia tornare solo quando lo stato di forma è ottimale. Brozovic non deve lasciarsi prendere dalla fretta o dalla pressione dell’allenatore per tornare. L’importante è evitare ricadute, solo così sarà pronto per giocare in Qatar. Brozo è il nostro play e sarebbe un peccato perdere un giocatore del genere a causa di un infortunio così lieve".

"Brozovic modello di professionalità"

Parole molto chiare, che tirano in ballo anche eventuali “pressioni” da parte di Simone Inzaghi, il cui interesse è ovviamente il rientro in campo di Brozovic nel minor tempo possibile, senza preoccuparsi troppo delle sorti della Croazia. Olic ha poi tenuto a elogiare la professionalità del centrocampista nerazzurro, che si è sempre reso disponibile per la nazionale: "A giugno Marcelo ha giocato quattro partite intere al termine di una lunga stagione con l'Inter. Ha mostrato carattere e spirito di sacrificio per la squadra, come Modric che a 37 anni a settembre ha giocato due partite in tre giorni. La cosa comunque non mi sorprende. I giocatori hanno sempre fatto sacrifici, la Final Four di Nations League è una ricompensa per i loro sforzi".

L'Inter si arrabbia con la Croazia
Guarda il video
L'Inter si arrabbia con la Croazia


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Inter, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti