Inter, Dzeko fa meglio di Meazza e punge sul rinnovo: "Non è una domanda per me..."

Grazie al gran gol contro il Bologna l'attaccante bosniaco è diventato il secondo giocatore meno giovane ad andare in gol in A con i nerazzurri: ma il futuro resta incerto
Inter, Dzeko fa meglio di Meazza e punge sul rinnovo: "Non è una domanda per me..."© Inter via Getty Images
3 min
TagsInzaghiLukaku

Non sarà stato un gol alla Van Basten, paragone troppo spesso sfruttato quando si vedono gol al volo su cross laterali, ricordando la prodezza del centravanti olandese nella finale di Euro ’88 contro l’Urss, ma la prodezza con la quale Edin Dzeko ha trovato il gol del provvisorio 1-1 in Inter-Bologna può entrare di diritto nella galleria dei gol più belli segnati dal centravanti bosniaco in Serie A.

Classifiche a confronto: una squadra vola rispetto allo scorso anno. E non è il Napoli
Guarda la gallery
Classifiche a confronto: una squadra vola rispetto allo scorso anno. E non è il Napoli

Inter, super Dzeko non fa sentire l'assenza di Lukaku

Un mese dopo la festa per la tripla cifra toccata contro il Sassuolo, con tanto di doppietta che lo ha subito portato a quota 101 marcature nel massimo campionato italiano, l’ex attaccante della Roma ha quindi confermato come il problema principale incontrato dall’Inter nella prima parte del campionato non sia legato alla fase offensiva, al netto della grave e perdurante assenza di Romelu Lukaku. L’intesa con Lautaro funziona e in generale Dzeko sta mostrando un feeling con il gol e una condizione atletica invidiabile per un giocatore che viaggia verso i 36 anni e mezzo.

Inter, Dzeko senza età: meglio di Edin solo Mihajlovic

Anzi, il gol al volo contro il Bologna è valso un altro significativo record di longevità al Cigno di Sarajevo, che ha superato un certo Giuseppe Meazza come marcatore più anziano dell’Inter in A issandosi al secondo posto alle spalle di Sinisa Mihajlovic, in gol a 37 anni e 47 giorni. Edin Dzeko è quindi già adesso l’attaccante meno giovane che sia mai andato in gol con i nerazzurri in campionato, ma ai microfoni di DAZN al termine della partita il numero 9 non è parso ossessionato dal possibile primato, deviando piuttosto presto la conversazione sul proprio futuro: “Mi è arrivata la palla, volevo darla subito a Dumfries in profondità, ma poi sono andato verso l'area: mi aspettavo un cross forse anche migliore, poi l'ho vista lì e ci ho provato, direi che è andata bene. Questa statistica mi fa piacere, ma non gioco per i record, che sono fatti apposta per essere battuti. Gli anni non contano, se vedi che non ce la fai devi metterti da parte, ma io penso di farcela ancora…”.

Dzeko, frecciata all'Inter sul futuro

Un messaggio chiaro alla società in tema rinnovo del contratto in scadenza a giugno, argomento che però Edin elude con un’abile finta..:. “Il mio contratto? Non è una domanda per me, rivolgetela ad altri” la sentenza lapidaria, che fa il paio con le parole altrettanto gelide pronunciate dopo la doppietta al Viktoria Plzen nella notte della qualificazione agli ottavi di Champions League. "Io penso al campo insieme ai miei compagni, la sconfitta contro la Juve brucia più delle altre: non ci aspettavamo di essere a -11 dal Napoli a questo punto del campionato, ma dobbiamo guardare avanti” la conclusione.

Inter, amichevole col Betis Siviglia il 17 dicembre
Guarda il video
Inter, amichevole col Betis Siviglia il 17 dicembre


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Inter, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti