Juventus, «O lo punite o vado via». Allegri e il caso Bonucci

Un retroscena clamoroso. Massimiliano Allegri ha minacciato le dimissioni dopo il litigio con il difensore
Juventus, «O lo punite o vado via». Allegri e il caso Bonucci© ANSA
Antonio Barillà
TagsjuvenntusBonucciAllegri

ROMA - Un retroscena clamoroso. Massimiliano Allegri ha minacciato le dimissioni. L’indiscrezione affiora rovistando nelle tensioni legate allo screzio con Leonardo Bonucci, incollando i pezzi per ricostruire cosa sia accaduto tra venerdì sera, quando il diverbio è esploso in campo, e martedì pomeriggio quando s’è appreso dell’esclusione del difensore a Oporto per motivi disciplinari. Una scelta forte e coraggiosa, un segnale mandato alla squadra anche in seguito ai troppi casi scoppiati: prima della lite, nata da una banale incomprensione sui cambi da effettuare, c’erano state le reazioni scomposte di Khedira, Lichtsteiner e Dybala davanti a sostituzioni non gradite.

Juventus, Bonucci in tribuna col Porto
Guarda la gallery
Juventus, Bonucci in tribuna col Porto

LINEA DURA - Il diverbio tra Bonucci e Allegri, venerdì sera, non è finito sul terreno di gioco, ma è proseguito, con toni ancora più accesi, nello spogliatoio. E sabato mattina, quando il tecnico è arrivato a Vinovo, davanti all’ad Beppe Marotta, al vicepresidente Pavel Nedved e al ds Fabio Paratici ha chiarito subito di voler punire il calciatore, non impiegandolo in una partita pur importantissima di Champions, e di essere pronto a farsi da parte se la sua decisione non fosse stata avallata. Non una minaccia meditata, piuttosto una frase dettata dalla foga e dalla ferrea volontà di ricorrere alla linea dura, comunque pronunciata con decisione davanti allo stato maggiore del club.

Leggi l'articolo completo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Mister Calcio Cup europei

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti