Juventus, Emre Can: «L'effetto Ronaldo è enorme. Allegri è un maestro»
Juventus
0

Juventus, Emre Can: «L'effetto Ronaldo è enorme. Allegri è un maestro»

In un'intervista rilasciata a Dazn, il centrocampista ripercorre il trasferimento in Piemonte: «Klopp era dispiaciuto, ma avevo bisogno di nuovi stimoli»

ROMA - Emre Can è alle prese con problemi alla caviglia, che gli impediranno di essere parte dell'incontro stasera contro l'Ajax. Il centrocampista tedesco della Juventus si racconta in una lunga intervista rilasciata a Dazn: «Klopp era deluso quando ha saputo che sarei andato via da Liverpool. Gli ho spiegato però che volevo una nuova avventura e ha capito. Sapeva che non era una scelta contro di lui o contro il club, ma semplicemente per una nuova sfida alla Juventus. Mi sento ancora con lui e sarò sempre grato a Liverpool. Fino a questo momento è andato tutto bene con la Juve ma non abbiamo ancora vinto nulla. Vogliamo vincere lo Scudetto e la Champions League, in particolare la voglia di alzare quella coppa è tantissima nel club e nell’intera città. Le rivali sono forti, ora affronteremo l’Ajax che ha eliminato il Real. Noi siamo un gruppo forte e se tiriamo fuori le nostre qualità sono sicuro che raggiungeremo le semifinali».

ELOGI - Spazio a lodi sperticate per i due condottieri della Juventus: «L’effetto Ronaldo è enorme, sulla città, sul club e sul campionato, tutti parlano di lui. Ma tutti parlano del grande giocatore, per me conta la persona prima di tutto e lui è molto amichevole, un ragazzo con i piedi per terra. Allegri? E’ un maestro di tattica. Trova sempre nuove soluzioni, in ogni partita. Cambia disposizione in ogni gara, cura ogni dettaglio. Come persona inoltre è divertente anche se onestamente lo capisco poco, perché è toscano e parla un dialetto molto difficile da capire e si mangia un sacco di parole. Allenamento? Mi sono già lamentato degli allenamenti di Klopp ma qui ci tocca correre di più». Chiosa finale sulla Nazionale e su Khedira: «Sono rimasto deluso dalla mancata convocazione in nazionale ma farò di tutto per convincere il ct. Khedira? A volte dimentichiamo che nella vita ci sono cose più importanti del calcio, è stato uno shock per tutti quando siamo venuti a sapere dei suoi problemi cardiaci. Io non ho vissuto un periodo semplice ma il club mi ha supportato e ora mi sento bene. La Juve è come una famiglia».

Ajax-Juventus, le ultime dal nostro inviato

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 75 Cagliari 40
Lazio 68 Parma 39
Atalanta 66 Fiorentina 35
Inter 65 Udinese 35
Roma 51 Torino 34
Napoli 51 Sampdoria 32
Milan 49 Lecce 28
Sassuolo 43 Genoa 27
Verona 43 Brescia 21
Bologna 41 Spal 19
SERIE A - 31° GIORNATA
MARTEDÌ 07 LUGLIO 2020
Lecce - Lazio 2 - 1
Milan - Juve 4 - 2
MERCOLEDÌ 08 LUGLIO 2020
Fiorentina - Cagliari 0 - 0
Genoa - Napoli 1 - 2
Torino - Brescia 3 - 1
Roma - Parma 2 - 1
Atalanta - Sampdoria 2 - 0
Bologna - Sassuolo 1 - 2
GIOVEDÌ 09 LUGLIO 2020
Spal - Udinese 0 - 3
Verona - Inter 2 - 2