Juve, Sarri: “Ronaldo in campo? Ieri aveva un affaticamento all’adduttore”
© Juventus FC via Getty Images
Juventus
0

Juve, Sarri: “Ronaldo in campo? Ieri aveva un affaticamento all’adduttore”

Il tecnico bianconero alla vigilia della sfida contro il Brescia: “Vedremo le sue condizioni. Higuain? Nessuna frattura, penso sia a disposizione”

TORINO“Voglio raccogliere tutti i dati dai preparatori, dai medici, è inutile cercarsi delle problematiche legate agli infortuni. È importante avere continuità, ma ci sono altri fattori importanti da seguire. Dobbiamo fare delle valutazioni. Il Brescia è una squadra organizzata, gioca un calcio piacevole, sta facendo bene e ha entusiasmo. È estremamente pericolosa”. Maurizio Sarri volta già pagina, la gara con il Verona è alle spalle. Domani affronterà la squadra di Corini che può lanciare dal 1’ Super Mario. “L’esordio di Balotelli può dare un’ulteriore botta di entusiasmo - ha detto in conferenza stampa -. Chi riposa? Vedremo le condizioni. Ronaldo aveva un piccolo affaticamento all’adduttore ma è abbastanza normale dopo tre partite in sette giorni, vediamo che tipo di situazione c’è”.

Juve, in calo il titolo in Borsa: -6%

Ronaldo: "La gente parla troppo"

Sarri: “Higuain è a disposizione”

Io devo capire cosa posso dare e la squadra deve capire quello che chiedo - ha continuato Sarri -. Stiamo lavorando, io spero di adattarmi il prima possibile, ma come ho sempre detto l'adattamento di una squadra ai principi dell'allenatore è sempre molto soggettivo. Le punizioni dal limite? Quelle di destro vanno a Pjanic e Ronaldo, quelle di sinistro dipende da chi è in campo, o Dybala o Bernardeschi”. Il tecnico della Juve ha rassicurato i tifosi sulle condizioni di Higuain dopo la botta al naso nel match contro il Verona: “Non ha avuto fratture, quindi penso sia a disposizione. La grande difficoltà che ha avuto in partita è stata la fatica a respirare per il tamponamento, ma è stata scongiurata la frattura”.

Sarri: “Chiellini assenza pesante”

Ci sono vari momenti nell'arco di una stagione. In questa fase è diventato importantissimo Matuidi per motivi tattici così come stava diventando importante Douglas Costa, poi purtroppo è arrivato l'infortunio. Un giocatore che mentalmente ci sta mancando tanto è invece Chiellini. Per esperienza però vi dico che spesso nell'arco di un stagione ci sono momenti in cui l'indispensabile diventa un altro”.

Sarri: “L’ingresso nel mondo Juve è andato bene”

Il mondo Juve non ha niente di particolare e differente da altri tipi di realtà. Questi mondi sono fatti da persone, non è che c'è un diktat dal cielo. Con queste persone mi trovo benissimo, quindi non ci trovo niente di particolare. La necessità di fare risultati c'è anche in altri ambienti, non è che al Chelsea non ti viene chiesto il risultato. Qui c'è un alto livello di organizzazione, ci sono persone con cui mi trovo meglio quindi l'ingresso nel mondo Juve è andato bene. Poi c'è l'aspetto tecnico, capire le caratteristiche di tutti i giocatori. Tutti hanno caratteristiche palesi, altri caratteristiche che riconosci lavorandoci giorno dopo giorno, non vedendo qualche partita. Quello è l'adattamento: permettere ai giocatori di esprimersi al meglio mantenendo l'equilibrio di squadra”.

Sarri: “Quest’anno sarà più difficile”

Le avversarie della Juve? Non ho visto niente, ho studiato solo le squadre che abbiamo affrontato. Ieri ho studiato il Brescia fino alle dieci di sera, non ho visto partite non collegate a noi. Non ho il quadro generale, ma che quest'anno fosse più difficile era opinione condivisa da tutti e sarà così”.

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 7° GIORNATA
SABATO 05 OTTOBRE 2019
Spal - Parma 1 - 0
Verona - Sampdoria 2 - 0
Genoa - Milan 1 - 2
DOMENICA 06 OTTOBRE 2019
Fiorentina - Udinese 1 - 0
Atalanta - Lecce 3 - 1
Bologna - Lazio 2 - 2
Roma - Cagliari 1 - 1
Torino - Napoli 0 - 0
Inter - Juve 1 - 2
MERCOLEDÌ 18 DICEMBRE 2019
Brescia - Sassuolo 20:45

 

Calciomercato in Diretta