Nicolò Pirlo, l'appello dopo le minacce: "Denunciate!"

Il figlio dell'allenatore della Juve si sfoga: "Non volevo passare da vittima, ma queste cose devono finire qui"
Nicolò Pirlo, l'appello dopo le minacce: "Denunciate!"
TagsNicolò Pirlo

TORINO - "Ciao a tutti, volevo ringraziare tutte e dico tutte le persone che mi sono state vicine e mi hanno mandato anche un semplice messaggio. Siete stati tantissimi, purtroppo non sono riuscito a leggerli tutti e a ringraziarvi uno per uno". Così Nicolò Pirlo, figlio del tecnico della Juve Andrea, a distanza di qualche giorno dalla denuncia delle minacce di morte ricevute sui social, ha voluto esprimere la propria gratitudine verso chi si è schierato al suo fianco in questo momento complicato. Nicolò, poi, ha voluto lanciare anche un appello: "L'intenzione del mio post pubblicato su Instagram non era quella di passare da vittima, bensì quella di sensibilizzare e soprattutto dar forza a tutte le persone, che come me ricevono questi tipi di messaggi. Dobbiamo avere il coraggio e la forza di condannare determinate frasi, perché non è proprio accettabile. Queste cose devono finire qua! Un saluto a tutti".

Mister Calcio Cup europei

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti