Juve, Allegri: "Ronaldo è sereno. Locatelli? Mi piace Ramsey"

L'allenatore bianconero dopo la vittoria contro l'Atalanta: "Cristiano sarà un valore aggiunto e Aaron ha un futuro come regista"
Juve, Allegri: "Ronaldo è sereno. Locatelli? Mi piace Ramsey"
2 min

TORINO - "Dybala e Bernardeschi in gol? Io vedo tutti bene, stasera anche gli altri hanno fatto bene. Siamo un gruppo e stiamo diventando una squadra, le qualità dei giocatori sono indiscusse". È soddisfatto Allegri della sua Juve, pronta per il debutto in Serie A contro l'Udinese dopo il 3-1 in amichevole all'Atalanta. Le risposte positive arrivano da tutti, ma c'è una cosa più di altre che è piaciuta al tecnico: "È lo spirito, il sacrificio che comunque per vincere dobbiamo mettere. Le qualità dei giocatori sono ottime, sono alte e su quello dobbiamo lavorare per raggiungere gli obiettivi", ha spiegato a Sky.

Juventus-Atalanta 3-1

Allegri su Ronaldo

"E' normale che a livello di testa devono essere tutti nelle condizioni di mettersi a disposizione della squadra, perché altrimenti non riusciamo a raggiungere un equilibrio che ci permette di dare continuità di risultati, facciamo un sali-scendi e questo non ce lo possiamo permettere. Cristiano Ronaldo? Doveva fare 60 minuti, ne ha fatti più di 65 e in certi momenti della partita ha gestito la palla in modo giusto. Sta lavorando bene, è sereno e per noi soprattutto sarà un valore aggiunto", ha aggiunto Allegri.

Allegri: "Locatelli? Ho Ramsey come regista"

"Locatelli è un giocatore del Sassuolo, io credo che questa sera Ramsey abbia fatto una buona partita, è un ragazzo intelligente. Davanti alla difesa credo abbia un ottimo futuro. Stasera non era facile contro l'Atalanta, è la seconda volta che ci giocava, è andato a chiudere molte traiettorie. Quando la condizione lo sosterrà di più sbaglierà di meno, perché avrà più geometrie nella testa. E' un giocatore su cui io conto molto", ha concluso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Juve, i migliori video

Commenti