Rottura del crociato: stagione finita per Federico Chiesa

È grave quanto temuto l'infortunio al ginocchio sinistro subito da Federico Chiesa contro la Roma: la stagione dell'esterno è di fatto terminata
Rottura del crociato: stagione finita per Federico Chiesa
TagsChiesaItalia

Il 2022 di Federico Chiesa è iniziato nel peggiore dei modi. L'esterno d'attacco della Juventus dovrà infatti restare a lungo lontano dai campi dopo aver ricevuto l'esito degli esami strumentali ai quali il giocatore è stato sottoposto presso il centro medico della società bianconera e che hanno chiarito in via definitiva la gravità dell'infortunio al ginocchio sinistro subito nel primo tempo della partita contro la Roma a seguito di un contrasto con Chris Smalling. 

Rottura del crociato per Federico Chiesa

Federico Chiesa, arrivato al JMedical attorno alle 10, ha riportato infatti la rottura del legamento crociato. Questo il comunicato ufficiale della Juventus: "Nel corso della partita di ieri Federico Chiesa ha riportato un trauma contusivo distorsivo del ginocchio sinistro. Gli accertamenti diagnostici eseguiti questa mattina presso il J|Medical hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore. Sarà necessario intervenire chirurgicamente nei prossimi giorni".

Chiesa in stampelle al J Medical
Guarda il video
Chiesa in stampelle al J Medical

Chiesa, sostituito da Dejan Kulusevski, poi protagonista della rimonta della Juventus, era reduce dalla buona prestazione contro il Napoli, nella quale l'ex viola aveva realizzato il secondo gol stagionale in campionato dopo quello contro lo Spezia a settembre.

Juve, stagione finita per Federico Chiesa

Per Federico Chiesa, che non è riuscito a lasciare l’Olimpico sulle proprie gambe, bensì a bordo di un mezzo della Croce Rossa, la stagione è quindi finita: impossibile infatti immaginare che il giocatore possa tornare in campo prima della fine del campionato, prevista per il 22 maggio. Il giocatore non potrà pertanto neppure disputare i playoff verso Qatar 2022 con la Nazionale italiana, che sarà impegnata a Palermo contro la Macedonia del Nord il 24 marzo e poi eventualmente il 29 nella finale contro Turchia o Portogallo. Per Chiesa si prevede uno stop non inferiore ai 4-6 mesi: l'esterno dovrebbe quindi tornare in campo all'inizio del prossimo campionato, nella speranza di vederlo protagonista al Mondiale con l'Italia.

La Roma spreca contro la Juve: da 3-1 a 3-4! Pellegrini sbaglia un rigore
Guarda la gallery
La Roma spreca contro la Juve: da 3-1 a 3-4! Pellegrini sbaglia un rigore

Federico Chiesa al JMedical con papà Enrico

Chiesa, rientrato a Torino con la squadra nella notte dopo la rocambolesca, ma preziosissima vittoria in rimonta per 4-3, aveva raggiunto il JMedical camminando con le stampelle, accompagnato dal papà Enrico. L'ex attaccante di Sampdoria, Parma, Lazio e Fiorentina è entrato nel centro medico della Juventus insieme al figlio, che ha poi lasciato la struttura visibilmente sofferente, ma fermandosi comunque per effettuare foto con alcuni tifosi, senza rilasciare dichiarazioni.

Il messaggio Instagram di Federico Chiesa ai tifosi

Dopo il responso delle visite mediche, che purtroppo hanno confermato la lesione del crociato, Federico Chiesa tramite Instagram ha voluto ringraziare per la valanga di messaggi di solidarietà ricevuti: “Grazie di cuore a tutti per i messaggi di supporto. Ci vediamo presto, in campo”. Parole che sanno anche di speranza, nonostante questa stagione possa dirsi ormai conclusa.

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti