Lazio
0

Luciano Re Cecconi, 47 anni fa il primo gol con la maglia della Lazio

Il 25 marzo 1973 l'Angelo Biondo di Maestrelli decide un match complicato contro l'Atalanta: i tifosi sognano lo scudetto, che arriverà nella stagione successiva

Luciano Re Cecconi, 47 anni fa il primo gol con la maglia della Lazio

ROMA – Sono passati 47 anni dal primo gol nella Lazio di Luciano Re Cecconi, l’angelo biondo che nessun tifoso biancoceleste dimenticherà mai. Il 25 marzo 1973, in una gara di campionato contro l’Atalanta allo Stadio Olimpico, è lui a decidere una gara difficile, piena di insidie e giocata con una formazione rimaneggiata dalla Lazio. L’allenatore biancoceleste Tommaso Maestrelli deve fare i miracoli, quel giorno, per mettere su una squadra decente, in un’epoca in cui le rose non sono lunghissime come oggi. Garlaschelli, Facco e Polentes sono out per problemi fisici mentre Martini è squalificato. Re Cecconi e Frustalupi, pur acciaccati, stringono i denti per essere in campo.

Lazio-Atalanta 2-1, Re Cecconi è decisivo

L’Atalanta, guidata in panchina dal futuro allenatore laziale Corsini, peraltro ex calciatore della Roma, parte all’arrembaggio, ma è la Lazio a passare in vantaggio al 9’ con un colpo di testa del carneade La Rosa. I nerazzurri pareggiano al 37’: calcio di punizione battuto da Ottavio Bianchi, colpo di testa di Vernacchia che finisce sul palo e Carelli ribadisce a rete da un passo. Nella ripresa l’Atalanta si chiude un po’ troppo e la Lazio ne approfitta: con Chinaglia in ombra, è Re Cecconi a segnare il gol vittoria al 21’ del secondo tempo. Il centrocampista lombardo, alla prima stagione in biancoceleste, fulmina Grassi con un bolide dai 20 metri. L’Olimpico esplode di gioia: a 7 giornate dalla fine del campionato la Lazio è seconda, appaiata alla Juventus e a tre punti dal Milan capolista. I ragazzi di Maestrelli perderanno lo scudetto all’ultimo istante del campionato, a Napoli, in un finale di torneo rocambolesco e controverso. Si rifaranno dodici mesi più tardi con lo storico titolo del 1974. Anche in quella magica stagione Luciano Re Cecconi sarà assoluto protagonista con la sua inconfondibile chioma bionda e il fiato inesauribile a centrocampo. Una stella, quella di 'Cecco', spentasi troppo presto in una tragica giornata del 1977.

Lazio-Atalanta 2-1, il tabellino

Lazio: Pulici F., Petrelli, Nanni, Wilson, Oddi, Re Cecconi, La Rosa, Moschino, Chinaglia, Frustalupi, Manservisi. In panchina: Moriggi, Mazzola F.. All.: Maestrelli.

Atalanta: Grassi, Maggioni, Divina, Scirea, Vianello, Bianchi, Carelli, Vernacchia, Musiello, Pirola, Pellizzaro S.. In panchina: Pianta, Picella. All.: Corsini.

Arbitro: Francescon di Padova.

Reti: 9' La Rosa (L), 36' Carelli (A), 66' Re Cecconi (L).

Re Cecconi, 47 anni fa il primo gol nella Lazio

Tutte le notizie di Lazio

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 63 Sassuolo 32
Lazio 62 Cagliari 32
Inter 54 Fiorentina 30
Atalanta 48 Udinese 28
Roma 45 Torino 27
Napoli 39 Sampdoria 26
Milan 36 Genoa 25
Verona 35 Lecce 25
Parma 35 Spal 18
Bologna 34 Brescia 16
SERIE A - 26° GIORNATA
SABATO 29 FEBBRAIO 2020
Lazio - Bologna 2 - 0
Napoli - Torino 2 - 1
DOMENICA 01 MARZO 2020
Lecce - Atalanta 2 - 7
Cagliari - Roma 3 - 4
DOMENICA 08 MARZO 2020
Parma - Spal 0 - 1
Milan - Genoa 1 - 2
Sampdoria - Verona 2 - 1
Udinese - Fiorentina 0 - 0
Juve - Inter 2 - 0
LUNEDÌ 09 MARZO 2020
Sassuolo - Brescia 3 - 0

Calciomercato in Diretta