Prima i tamponi poi la Lazio sarà divisa in gruppi

A Formello previsti quattro turni di entrata: al massimo tre giocatori su 5 campi disponibili. Ma c’è il nodo tecnici. Il centro sportivo è già sanificato. Ingressi separati dai dipendenti
Prima i tamponi poi la Lazio sarà divisa in gruppi
Daniele Rindone

ROMA - È stata una corsa agli allenamenti. Si ripartirà mercoledì, come da ordinanza della Regione Lazio. Lotito ha smosso mari e monti affinché arrivasse il via libera, ragionevolmente e... regionalmente. Il centro di Formello è pronto da tempo, è stato sanifi cato più volte nelle ultime settimane, finalmente accoglierà i giocatori per le sedute individuali. Verrà azionato il piano pensato a marzo, perfezionato e sperimentato negli ultimi giorni di aprile, sarà anche attualizzato. La ripartenza è possibile dal 6 maggio, ma prima la società biancoceleste vuole sottoporre i giocatori ai tamponi. L’ordinanza è di ieri sera, entro oggi si conosceranno i tempi precisi del piano operativo.

Lazio, Lady Correa e la voglia di mare: ecco la prova costume
Guarda la gallery
Lazio, Lady Correa e la voglia di mare: ecco la prova costume

I DETTAGLI - La settimana scorsa, senza calciatori, la società ha fatto una prova generale di ripresa. Sono stati predisposti 5 campi d’allenamento, tutti regolamentari, per accogliere 4-5 gruppi di lavoro. Sono state provate le distanze di sicurezza tra un elemento e un altro, è possibile un distanziamento anche di 10 metri e non solo di uno o due. I gruppi di lavoro potrebbero essere composti da un minimo di 3 giocatori, forse 4.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Nesta: "Non avrei mai lasciato la Lazio"
Guarda il video
Nesta: "Non avrei mai lasciato la Lazio"

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti