Prima i tamponi poi la Lazio sarà divisa in gruppi

A Formello previsti quattro turni di entrata: al massimo tre giocatori su 5 campi disponibili. Ma c’è il nodo tecnici. Il centro sportivo è già sanificato. Ingressi separati dai dipendenti
Prima i tamponi poi la Lazio sarà divisa in gruppi
Daniele Rindone
TagsLazioFormelloLotito

ROMA - È stata una corsa agli allenamenti. Si ripartirà mercoledì, come da ordinanza della Regione Lazio. Lotito ha smosso mari e monti affinché arrivasse il via libera, ragionevolmente e... regionalmente. Il centro di Formello è pronto da tempo, è stato sanifi cato più volte nelle ultime settimane, finalmente accoglierà i giocatori per le sedute individuali. Verrà azionato il piano pensato a marzo, perfezionato e sperimentato negli ultimi giorni di aprile, sarà anche attualizzato. La ripartenza è possibile dal 6 maggio, ma prima la società biancoceleste vuole sottoporre i giocatori ai tamponi. L’ordinanza è di ieri sera, entro oggi si conosceranno i tempi precisi del piano operativo.

Lazio, Lady Correa e la voglia di mare: ecco la prova costume
Guarda la gallery
Lazio, Lady Correa e la voglia di mare: ecco la prova costume

I DETTAGLI - La settimana scorsa, senza calciatori, la società ha fatto una prova generale di ripresa. Sono stati predisposti 5 campi d’allenamento, tutti regolamentari, per accogliere 4-5 gruppi di lavoro. Sono state provate le distanze di sicurezza tra un elemento e un altro, è possibile un distanziamento anche di 10 metri e non solo di uno o due. I gruppi di lavoro potrebbero essere composti da un minimo di 3 giocatori, forse 4.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Nesta: "Non avrei mai lasciato la Lazio"
Guarda il video
Nesta: "Non avrei mai lasciato la Lazio"

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti