Inzaghi: "Lazio, non guardiamo alle avversarie. Testa a Lecce, gara tosta"

Il tecnico biancoceleste vuole la massima concentrazione dai suoi: "Analizzata la sconfitta contro il Milan. Ragioniamo partita dopo partita"
Inzaghi: "Lazio, non guardiamo alle avversarie. Testa a Lecce, gara tosta"

FORMELLO - Archiviare la batosta contro il Milan e ripartire. La Lazio contro il Lecce va a caccia dei tre punti utili per provare a chiudere il discorso Champions League e, magari, riaccendere le speranza per lo scudetto. Il tecnico Simone Inzaghi, ai microfoni di Lazio Style Radio, ha presentato la sfida: “A prescindere dai risultati delle altre, guardiamo in casa. Abbiamo analizzato, in poco tempo, il match contro il Milan. A Lecce sarà difficile, ma bisogna ragionare partita dopo partita. Vediamo chi tra i giocatori potrà darci garanzie per iniziare la gara. Abbiamo ancora una piccola seduta per capire di più sulla condizione generale. La partita non sarà affatto semplice".

L’avversario

"Il Lecce è una squadra che gioca bene a calcio, Liverani è un grande allenatore e un amico. Stanno lottando per la salvezza, sono lì con tante squadre. Anche all’Olimpico ci impensierì parecchio".

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci Buoni Amazon!

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti