Muriqi, gioia biancoceleste: “Accolto benissimo dalla Lazio”

Il bomber kosovaro ha fatto ritorno in Turchia dopo le sue prime 24 ore da laziale: “Spero di fare bene”
© Getty Images

ROMA - Vedat Muriqi è arrivato, ha svolto le visite mediche, ha firmato il contratto e poi è ripartito per la Turchia. Nessun colpo di scena, ieri la Lazio ha comunicato l’ufficialità dell’affare con il Fenerbahce. Ma il bomber kosovaro, per questioni burocratiche legate al visto (giocatore extracomunitario), è dovuto tornare di nuovo a Istanbul. Ed è stato subito intercettato dai microfoni di BeInSport: “Sono qui per risolvere alcune faccende burocratiche, ma non c’è nessun problema. In questi giorni ho vissuto momenti emozionanti e dalla Lazio sono stato accolto alla grande. Spero di fare bene in biancoceleste”.

Lazio, ecco le prime foto di Muriqi in biancoceleste
Guarda la gallery
Lazio, ecco le prime foto di Muriqi in biancoceleste

Presto il ritorno

Muriqi tornerà probabilmente venerdì a Roma e cercherà di mettersi a disposizione di Inzaghi. Ieri le prime foto, dopo la firma sul contratto di cinque anni, da giocatore biancoceleste. Ha scelto il 94 come numero di maglia: “Non so se sia un portafortuna, ma sentivo di continuare con questo numero”. Casacca già pronta a Formello, aspetta solo di essere indossata.

Lazio, visite mediche per Muriqi
Guarda il video
Lazio, visite mediche per Muriqi

Commenti