Lazio, Caicedo rischia: allarme pure in attacco

Il Panterone si è fermato ieri in allenamento per un problema ai flessori. Inzaghi studia Correa-Muriqi, la panchina lunga è un’utopia
Lazio, Caicedo rischia: allarme pure in attacco© Bartoletti

ROMA - Ritorna la Serie A e la Lazio è ancora in emergenza. Simone Inzaghi sperava nella sosta, che alla fine ha complicato pure le cose. Ieri si registra il forfait di Felipe Caicedo in allenamento. Oggi in sede di rifinitura si capirà di più, ma è quasi fuori per la partita contro la Sampdoria.

Lazio, Tare presenta Muriqi e Hoedt
Guarda la gallery
Lazio, Tare presenta Muriqi e Hoedt

Le situazioni in emergenza e le soluzioni

Allarme in difesa, sugli esterni e ora pure in attacco. Sono ancora indisponibili Radu, Lulic e Bastos, tutti e tre fuori lista. Luiz Felipe sta meglio, ci prova per il match con il Borussia Dortmund. Hoedt non è ancora pronto, Parolo farà il centrale con Vavro unico cambio. Marusic potrebbe recuperare e andare in panchina sabato. Sugli esterni comunque, complice anche l’infortunio di Lazzari, ci saranno Fares e Djavan Anderson. In attacco Immobile è squalificato, Caicedo verso l’esclusione. Toccherà probabilmente a Correa con Muriqi. Ma attenzione: solo Raul Moro, che nei giorni scorsi non era al meglio per fastidi muscolari, può essere il cambio dalla panchina. Pereira, che può ricoprire anche il ruolo di seconda punta, è a casa con la febbre. Emergenza vera, l’inizio di stagione è molto complicato per la Lazio.

Muriqi: "Sono nella prima squadra della capitale"
Guarda il video
Muriqi: "Sono nella prima squadra della capitale"

Commenti