Immobile: "Rispetto i protocolli sanitari. Juve? Qualcuno vuole distrarmi..."

Il bomber della Lazio, in una nota, si è difeso dopo il caos tamponi: "Ho seguito le regole. Diffido chiunque dal mettere in dubbio la mia onorabilità e professionalità"
Immobile: "Rispetto i protocolli sanitari. Juve? Qualcuno vuole distrarmi..."© LAPRESSE

ROMA - Nel mirino delle critiche sul caos tamponi ci è finito anche Ciro Immobile. L'attaccante della Lazio, in una nota diramata dal proprio ufficio stampa, ha ammesso: "Il rispetto delle regole, dentro e fuori dal campo, è un imperativo che mi sono sempre imposto innanzitutto come uomo e poi come sportivo. Rispetto tutti i protocolli sanitari che le autorità competenti, sportive e non, mi impongono, non solo per salvaguardare la mia salute, quella dei miei cari, dei miei compagni di squadra e dei miei avversari, ma perché credo che qualsiasi persona che ha visibilità mediatica debba dare il buon esempio, specie in questo momento di grande preoccupazione dove tutti siamo chiamati a comportamenti rigorosi per contenere la diffusione della pandemia".

Le polemiche

"Non assecondo le polemiche di chi vorrebbe distrarmi alla vigilia di una partita di campionato così importante. Ho rispettato tutti i protocolli sanitari e quindi sono tranquillo e concentrato sul mio lavoro. Diffido chiunque dal mettere in dubbio la mia onorabilità e professionalità in una vicenda di cui non ho la minima responsabilità e gestione, e sono pronto ad adire le vie legali a tutela della mia immagine e dei miei diritti".

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti