Lazio-Roma, ecco i tre uomini chiave di Inzaghi

Il tecnico si affida a Immobile, re dei gol. Caicedo l’uomo in più, e poi sulle giocate di Luis Alberto
Simone Inzaghi: il tecnico è in scadenza a giugno, manca solo la firma, che però ancora non c’è© © Marco Rosi / Fotonotizia

ROMA - Uno scacchiere a metà: da una parte la Lazio, dall’altra la Roma. Ecco il derby, la partita delle partite, tra le più sentite e amate dai tifosi. Match a parte: la stracittadina è un reset su stato di forma, qualità, favoriti. Una squadra contro l’altra con pressioni e voglia di vincere. Ma su chi potrà puntare Simone Inzaghi tra i suoi uomini? Sicuramente sul re Ciro Immobile. Non solo: ci passi il nomignolo, anche sulla ‘regina’ Caicedo. Uomo perfetto in caso dell’assenza (di gol) del bomber sopracitato. E poi ecco il Mago Luis Alberto: sta bene, vuole lasciare il segno.

Lazio, famosi per un derby: ecco 5 calciatori nella storia
Guarda la gallery
Lazio, famosi per un derby: ecco 5 calciatori nella storia

Il re: Immobile

Ciro Immobile è l’anima della Lazio. Ecco perché i riflettori del derby, in primis, sono puntati su di lui. Numeri chiari: 19 presenze fin qui, 16 gol e 3 assist. In campionato, prima della partita contro il Parma, era andato in rete per cinque partite di fila. Non ha segnato solo al Verona, Inter e Atalanta. In due di queste occasioni i biancocelesti hanno perso. Di sicuro non si tratta di una coincidenza. Alla Roma in carriera ha segnato 6 volte. Con la maglia della Lazio 5 reti. Sente il derby come un vero laziale. Sa di avere la pressione addosso, i tifosi contano soprattutto su di lui. Dovrà fare brillare la Scarpa d’Oro. L’occasione sembra quella giusta.

Ci pensa Caicedo

Quando alla Lazio sono mancati i gol di Ciro, ci ha pensato Felipe Caicedo. Non chiamatelo bomber di scorta, non lo è, lo dicono i numeri. Sei gol in campionato, uno in Champions League. Tutti pesantissimi. Vive un momento magico: reti a Fiorentina e Parma, le ultime due giocate. Ecco perché sembra davvero la regina dello scacchiere di Inzaghi. Manca il re, c’è lui. E ora insieme vogliono battere la Roma. Il Panterone in carriera ha già fatto festa ad un derby: stagione 2018/2019, 3-0 per la Lazio. Fisicità, corsa, grinta e fiuto. Inzaghi si affida a lui, l’uomo in più.

Va di scena il Mago

Zero assist in campionato per Luis Alberto. Sì, proprio così: quello che nella passata stagione ne aveva fatti registrare più di tutti (15), quest’anno è ancora senza passaggi vincenti. Un problema? Non proprio, perché lo spagnolo sta segnando di più (4 reti fin qui, nella passata stagione furono 6 totali) e la licenza degli assist l’ha passata a Milinkovic-Savic, l’altra mezzala con cui la Lazio spicca il volo. Si è ricaricato con lo yoga in vista del derby. Sui social ha promesso: "Immobile, io te la passo e fai gol. Che ne pensi?". É il numero dieci, non può proprio mancare ad un appuntamento del genere.

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti