Tamponi Lazio, multe per Lotito e Pulcini: i dettagli

La Procura Federale ha emesso il verdetto sui casi di maggio e giugno: test eseguiti ogni sei giorni e non ogni quattro
Tamponi Lazio, multe per Lotito e Pulcini: i dettagli© Bartoletti

ROMA - Multe per il caso tamponi Lazio per la Procura Federale. Attraverso un comunicato, vengono annunciate le sanzioni previste per Claudio Lotito, il responsabile sanitario Ivo Pulcini, il coordinatore dello staff medico Fabio Rodia e la stessa società biancoceleste. Il verdetto si riferisce ai test processati dalla squadra nella scorsa stagione ed eseguiti ogni sei giorni e non ogni quattro come previsto dalle normative.

Lazio, ecco il laboratorio dei tamponi al centro dell’indagine
Guarda la gallery
Lazio, ecco il laboratorio dei tamponi al centro dell’indagine

I reati contestati

Per Claudio Lotito, come recita il comunicato, in violazione dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’art. 44 comma 1, delle N.O.I.F. e delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, per non aver vigilato sul rispetto delle norme sopra richiamate in materia di controlli sanitari secondo quanto indicato dall’All. n. 3 (cronoprogramma) delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, in particolare, per non aver fatto eseguire al Gruppo Squadra il test del tampone alla scadenza dei 4 giorni previsti da protocollo, con riferimento al test eseguito in data 01/06/2020 a distanza di 6 giorni dal precedente del 26/05/2020. In violazione, altresì, dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’art. 44 comma 1, delle N.O.I.F. e delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, nonché di quanto previsto dal C.U. n. 210/A FIGC dell’8 giugno 2020 in caso di “Mancata osservanza dei Protocolli Sanitari”, per non aver provveduto a far rispettare o comunque per non aver vigilato sul rispetto delle norme sopra richiamate in materia di controlli sanitari secondo quanto indicato dall’All. n. 3 (cronoprogramma) delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, in particolare, per non aver fatto eseguire al Gruppo Squadra il test del tampone alla scadenza dei 4 giorni previsti da protocollo, con riferimento al test eseguito in data 15/06/2020 a distanza di 6 giorni dal precedente del 09/06/2020. Stesso discorso per Pulcini e Rodia. Per il club Lazio invece: “S.S. LAZIO S.P.A., per responsabilità diretta ed oggettiva ai sensi dell’art. 6, commi 1 e 2, del Codice di Giustizia Sportiva, per le contestazioni ascritte ai propri tesserati”.

Le pene

Scelta la via del patteggiamento. Per Claudio Lotito 1.875,00 euro di multa, per Ivo Pulcini e Fabio Rodia 937,50 euro di multa, per la Lazio ammenda di 2500,00 euro. Sanzioni da pagare entro i 30 giorni successivi alla data della pubblicazione. Il club biancoceleste, dal punto di vista sportivo, chiude così la faccenda dei tamponi della passata stagione.

Lazio, ecco il centro dei tamponi di Avellino
Guarda il video
Lazio, ecco il centro dei tamponi di Avellino

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti