Gaia Inzaghi fuori dall’incubo Covid: “Ora posso baciare Simone”

La moglie del tecnico della Lazio, dopo 27 giorni, è finalmente negativa pronta a riprendersi la sua vita
Gaia Inzaghi fuori dall’incubo Covid: “Ora posso baciare Simone”

ROMA - Sono stati giorni difficili per la famiglia Inzaghi, tutta positiva al Covid-19. La più colpita però, è stata la moglie del tecnico della Lazio, finita anche in ospedale per alcuni giorni. Poi il miglioramento e oggi, finalmente, il tampone negativo. “27 giorni per essere NEGATIVA… 27 giorni inspiegabili e indimenticabili, ma oggi piango di gioia perché tu caro COVID sei finalmente fuori dal mio corpo e adesso posso baciare i miei figli e mio marito senza sosta!”, il post Instagram di Gaia. Per Simone, la negatività accertata, era arrivata solo sabato scorso. È tornato il sole a casa sua dopo un periodo particolare e difficile. 

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti