Lazio, si studia il piano vaccini per i giocatori

Ultimi tamponi tutti negativi dopo un presunto caso di venerdì scorso. Adesso si pensa alle vaccinazioni gruppo squadra
Lazio, si studia il piano vaccini per i giocatori© Getty Images

AURONZO DI CADORE - Ultimo giro di tamponi tutti negativi. L’annuncio è stato fatto direttamente dal presidente Lotito dopo una presunta positività di uno dei giovani Primavera aggregati alla prima squadra. Protocollo rispettato, nessuna positività evidenziata. Si va avanti nella massima tranquillità. Il club biancoceleste ora pensa al piano vaccini per l’intero gruppo squadra.

Lazio, via ai vaccini per staff e giocatori

Lotito, ad Auronzo nel fine settimana passato, ha confermato di essersi mosso per progettare la vaccinazione della squadra al di là delle decisioni prese dalla Figc. Il piano ufficiale sta per essere stilato. La squadra potrebbe essere vaccinata al rientro da Auronzo (il ritiro si concluderà il 28 luglio) oppure dopo Marienfeld, dove si svolgerà la seconda parte della preparazione estiva della Lazio (2-7 agosto) Va ricordato che alcuni giocatori hanno già avuto la dose, come Lazzari (quando era stato convocato in Nazionale), Acerbi, Immobile e Leiva (vaccinato in Brasile).

Luis Alberto, che concentrazione: si è ripreso la Lazio
Guarda la gallery
Luis Alberto, che concentrazione: si è ripreso la Lazio

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti