Lazio in partenza, c’è Marienfeld: i segreti del ritiro

Seconda fase di preparazione nel silenzio religioso del Klosterpforte: Sarri accelera con i suoi
Lazio in partenza, c’è Marienfeld: i segreti del ritiro© Getty Images

ROMA - Lazio di nuovo in partenza, inizia la seconda fase della preparazione. Tutti in Germania, a Marienfeld, che per la quarta volta sarà il paese-teatro dell’inizio di stagione dei biancocelesti. Ritiro blindassimo al Klosterpforte, ex monastero trasformato in un hotel di lusso con due campi da calcio. La squadra resterà lì fino al 7 agosto, giorno in cui disputerà l'amichevole internazionale contro il Twente, società olandese situata ad appena un'ora e mezza di auto dall'eremo tedesco. 

Lazio, si fa sul serio a Marienfeld

Ad Auronzo bagno di folla, a Marienfeld allenamenti a porte chiuse nel silenzio dei boschi della Renania settentrionale-Vestfalia. Si sentiranno solo le urla di Sarri, che chiederà alla sua Lazio di alzare i ritmi in vista del debutto in campionato in programma il prossimo 21 agosto con l’Empoli. E occhio ai precedenti: prima del tecnico toscano, in Germania, ci sono stati Pioli nel 2014 e Inzaghi nel 2018 e nel 2019. Un ritiro portafortuna: in due occasioni su tre, alla fine di quelle stagioni, i biancocelesti si sono qualificati per la Champions League.

Lazio, tra Sarri e Immobile la sintonia è già alle stelle
Guarda la gallery
Lazio, tra Sarri e Immobile la sintonia è già alle stelle

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci!

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti