Lazio, l’ex Andreas Pereira: “Volevo rimanere, ma…”

Il brasiliano, dopo un anno di prestito, ha fatto ritorno al Manchester United e guarda al futuro
Lazio, l’ex Andreas Pereira: “Volevo rimanere, ma…”© © Marco Rosi / Fotonotizia

ROMA - Andreas Pereira ha lasciato un pezzetto di cuore alla Lazio. In un anno, giocando pure poco, si è conquistato l’affetto dei tifosi e di tutto l’ambiente. Sperava che la sua avventura in biancoceleste potesse finire in un altro modo. Niente da fare: scaduto il prestito ha fatto ritorno al Manchester United. E ai microfoni di Tnt Sports Brazil, si confessa: “Alla Lazio sono stato accolto benissimo dai tifosi e dallo staff, anche se sentivo di meritare maggior spazio. Forse non è successo perché ero in prestito. Sarei rimasto a Roma? Sono stato conquistato dalla città e dal Paese. E il campionato è molto bello da giocare. Avrei voluto giocare con lo stadio pieno. Sarei rimasto, ma con un altro ruolo nella squadra, un ruolo più attivo. Futuro? Siamo concentrati sul cercare il meglio per la mia carriera, questo è quello che pensa il mio entourage e so che anche lo United la vede così. Ho lasciato i discorsi di mercato in mano al mio agente. Fenerbahce? Dovesse essere vero, mi piacerebbe parlare col club e capire i progetti che hanno per me e il mio ruolo in squadra".

Lazio, Sarri catechizza Milinkovic. Immobile vince la partitella
Guarda la gallery
Lazio, Sarri catechizza Milinkovic. Immobile vince la partitella

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti