Milan-Lazio, Procura apre indagine sui cori a Bakayoko

La società biancoceleste è indagata per i cori discriminatori intonati dai tifosi contro il calciatore rossonero
Bakayoko© ANSA
2 min
TagsMilanLazioBakayoko

MILANO - Da quanto si apprende da una nota della Federcalcio, la Procura Federale della FIGC ha aperto un'indagine a carico della Lazio in seguito alla denuncia presentata dal Milan per i cori discriminatori intonati dai tifosi biancocelesti contro il calciatore rossonero Bakayoko nel corso della gara di campionato del 12 settembre. La Procura sta acquisendo i video della partita e gli atti in possesso della Questura di Milano.

Milan-Lazio, esposto dei rossoneri contro i cori a Bakayoko

Milan-Lazio, Bakayoko: "Cori razzisti dai tifosi laziali"

Milan-Lazio, Gazidis: "Impegno morale denunciare discriminazione"

A riguardo, l'amministratore delegato del Milan Ivan Gazidis ha commentato dopo la presentazione dell'esposto: "E' un nostro impegno morale denunciare ogni forma di discriminazione che coinvolga il nostro club, che non possiamo e dobbiamo ignorare. Vogliamo ancora una volta confermare il nostro impegno per evitare simili atteggiamenti in futuro, collaborando con gli altri Club e le Istituzioni per raggiungere un obiettivo comune. Il mondo del calcio - ha continuato Gazidis - deve rimanere unito per tutelare tutti i giocatori in modo deciso e senza compromessi. L'intolleranza non e' un problema creato dal calcio, ma senza dubbio si riflette nel calcio. Per questo motivo, continueremo nel nostro sforzo di portare cambiamento attraverso il calcio e lanceremo altre iniziative di sensibilizzazione nei prossimi giorni".

Milan-Lazio: rissa a fine match, Bakayoko prende in giro Acerbi
Guarda la gallery
Milan-Lazio: rissa a fine match, Bakayoko prende in giro Acerbi

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti