Lazio-Pedro e quel retroscena sulla trattativa

Lo spagnolo ha conquistato tutti in poche settimane: Sarri decisivo nel portarlo a Formello
Lazio-Pedro e quel retroscena sulla trattativa© LAPRESSE

ROMA - Pedro l’uomo in più della Lazio e nuovo beniamino dei tifosi. Ci ha messo davvero poco a conquistare tutti. Dalla Roma con tanta voglia di rivincita, cercata e trovata in un derby che lo ha visto assoluto protagonista in campo e fuori, a festeggiare con i tifosi. La realtà giallorossa l’ha dimenticata davvero in fretta. Grande mossa di Tare nel prenderlo in assoluto silenzio dopo Ferragosto. Notizia blindatissima per evitare repentini cambiamenti. E ora tutto lo stadio laziale intona 'Pedro' della Carrà e la dedica al giocatore. 

Via dalla Roma per Sarri

La Lazio per Pedro è stata una opportunità da cogliere al volo. Sarri lo ha chiamato al telefono intorno alla metà di luglio, quando lo spagnolo stava per iniziare ad allenarsi da fuori rosa a Trigoria. Poi i tempi sono maturati e il grande colpo si è concretizzato. Pochi dubbi e la presenza del suo ex tecnico al Chelsea oggi a Formello è stata decisiva. Trasloco dall’Eur all’Olgiata tra valigie e trofei. Venticinque titoli da portare in dote compresi il Mondiale e L’Europeo con la Spagna. In forma poco dopo, si è subito dimostrato decisivo in biancoceleste. E non si accontenta: per la sosta ha già in programma un mini ciclo di lavoro per rifinire la preparazione saltata in estate.

Lazio, festa derby sui social: tutti i messaggi dopo la vittoria
Guarda la gallery
Lazio, festa derby sui social: tutti i messaggi dopo la vittoria

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti