Lazio, Luiz Felipe espulso e in lacrime: cosa è successo con Correa

Il difensore punito a partita finita per aver abbracciato il Tucu, grande amico in biancoceleste
Lazio, Luiz Felipe espulso e in lacrime: cosa è successo con Correa

ROMA - Lazio-Inter partita dalle mille emozioni e nervosismo alle stelle. Dopo l'episodio che ha portato al 2-1 della Lazio la calma non è più tornata. A farne le spese, suo malgrado, è stato Luiz Felipe. Nel finale è andato ad abbracciare il suo amico fraterno Correa, fino alla scorsa estate in biancoceleste e oggi all'Inter. Il Tucu, preso alle spalle, reagisce scacciando via il brasiliano. L'arbitro Irrati, che nota tutto, espelle il difensore. Che scoppia in lacrime. Il gesto è passato come violento e antisportivo, quando invece voleva essere solo uno sfottò con un ex compagno. Una tesi promossa anche da Marco Parolo, commentatore di Dazn e fino alla scorsa stagione compagni di squadra: "Erano sempre insieme, molto amici e legati". Per Luiz Felipe un rosso pesante. Consolato dai compagni, è andato negli spogliatoi con le lacrime al viso.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti