Roma e Lazio insieme: inaugurato murales per Paparelli, De Falchi e Sandri

Bellissima iniziativa delle due Fondazioni con uno splendido disegno realizzato dall’artista Lucamaleonte
Roma e Lazio insieme: inaugurato murales per Paparelli, De Falchi e Sandri

ROMA - “I fiori sbocciano dove c’è passione e non violenza”. Ecco la frase che fa da cornice allo splendido murales, realizzato dall’artista Lucamaleone, in memoria di Vincenzo Paparelli, Antonio De Falchi e Gabriele Sandri. Tre tifosi di Lazio e Roma insieme. Un’iniziativa della Fondazione S.S. Lazio 1900 e Roma Cares. L’evento, alla presenza di Gabriele Paparelli e delle rappresentanze delle due Fondazioni, chiude il cerchio del percorso iniziato con l’evento UEFA 2020, con una partitella contro la violenza nello sport a piazza del Popolo, e proseguito con la giornata “Sport: capitale di tutti” lo scorso 25 settembre, alla vigilia del derby Lazio – Roma e in occasione della Settimana Europea dello Sport.

L'iniziativa con Lazio e Roma

"In quella splendida giornata, i bambini e i ragazzi della S.S. Lazio Basket in carrozzina giocarono con quelli del calcio integrato giallorossi, quelli della Lazio Hockey su prato ed Atletica colorarono assieme ai coetanei romanisti uno striscione a ricordo del pomeriggio, posizionato dove oggi c’è il murale, come a proteggere il suo arrivo. A pensarci bene il murale dedicato al ricordo dei tre fiori di Roma, alle loro famiglie e a tutti noi che oggi ci siamo emozionati incrociando gli sguardi dei parenti di Vincenzo e di Giorgio, non è un cerchio che si chiude, ma è un universo che si apre". Recita il comunicato. “Sono emozionata e orgogliosa di essere qui – le parole della presidente della Fondazione S.S. Lazio 1900  Gabriella Bascelli – insieme ai famigliari di Vincenzo, Antonio e Gabriele e agli amici di Roma Cares, con cui abbiamo creduto fortemente in questo percorso. Specialmente in questa giornata di doloroso ricordo, ci conforta il fatto che insieme e uniti possiamo rendere omaggio ai fiori di Roma, lanciando con forza il messaggio che una partita non vale una vita. "Per essere all’altezza del blasone di Roma nel mondo – continua Bascelli – una città inclusiva come da tradizione millenaria e con grande voglia di crescere, stiamo creando una nuova narrazione finalmente matura della rivalità sportiva nella Capitale”.

Il ricordo di Vincenzo Paparelli nel giorno dell'anniversario della sua morte
Guarda il video
Il ricordo di Vincenzo Paparelli nel giorno dell'anniversario della sua morte

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti