Lazio, Maximiano carica: "Buffon il mio modello. Questo è un grande club"

Il neo portiere biancoceleste non vede l'ora di cominciare ufficialmente la sua nuova avventura: "Qui voglio migliorarmi ancora"
Lazio, Maximiano carica: "Buffon il mio modello. Questo è un grande club"© Marco Rosi / Fotonotizia
2 min

FORMELLO - In un mese la vita di Luis Maximiano è cambiata. E di molto. L'arrivo alla Lazio, prima grande occasione della sua carriera e l'inizio della sua vita da papà. Sua moglie Madalena, due giorni fa, ha dato alla luce il piccolo Matias. È volato in Portogallo per assistere alla nascita, poi subito dopo ha fatto ritorno a Roma per continuare ad allenarsi in vista del debutto. Giorno concitati, ma felici: “Sono il primo portiere portoghese alla Lazio, sono felice. Spero nasca una storia bella per tutti. Ci sono stati dei connazionali che hanno avuto successo qui come Conceicao e Couto, spero di ripercorrere i loro successi. In genere non seguo le notizie di mercato, ma quando il mio agente mi ha chiamato ho detto subito sì. La Lazio è un grande club. In Italia si può migliorare molto dal punto di vista tecnico, ho scelto questo campionato proprio per questo. Ci sono differenze tecniche, io sto imparando, ci vuole tempo. Ma per come stiamo lavorando non credo di metterci molto”.

Maximiano pronto alla prima stagione con la Lazio

“Non c’è una parata bella se vedo la scorsa stagione, per me sono tutte importanti perché sono frutto del lavoro quotidiano. Al derby non ci voglio pensare, vivo giorno per giorno. Bisogna sempre lavorare, non esiste mai un titolare inamovibile. La nascita di mio figlio ha rappresentato un momento bellissimo per me e la mia famiglia. Spero che un giorno faccia il portiere come me. In Italia ci sono stati sempre portieri fortissimi. Buffon per me è stato uno dei modelli. La realtà è che cerco di rubare ogni caratteristica dai migliori e farla mia. Sarri mi chiede tanto di giocare il pallone con i piedi, questa è la grande differenza rispetto a quello che facevo con il Granada".

Tare presenta Maximiano

“La vicenda del portiere è durata a lungo. Luis era uno dei due obiettivi che avevamo in mente. Parliamo di un portiere che rispecchia la filosofia di gioco della squadra, bravo con i piedi e con le mani. Sarà una bella sorpresa in questo campionato, in Spagna ha mostrato valore, uno dei top 3-4 in Liga. Il suo arrivo è un onore, gli facciamo gli auguri per la nascita del figlio. Speriamo che la sua esperienza sia molto positiva”.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti