Atalanta-Lazio, le pagelle: Rovella lento, Lazzari horror

I giudizi sulla prova dei biancocelesti di Sarri, sconfitti 3-1 a Bergamo nel match della 23ª giornata di Serie A
Carlo Roscito

Le pagelle della Lazio dopo il ko per 3-1 incassato a Bergamo contro l'Atalanta nel match della 23ª giornata di Serie A.

Sarri (all.) 4

L’Atalanta schiaccia la Lazio e allunga: -5 dal quarto posto e ora con lo scontro diretto a sfavore. Sceglie Castellanos, non viene ripagato.

Provedel 5,5

Mura Kolasinac, poi crolla tutto: Pasalic è troppo vicino, De Ketelaere lo spiazza e lo inchioda per il 3-0. Lì non abbozza nemmeno la parata.

Lazzari 4

Imbambolato sull’azione che permette all’Atalanta di passare: pressione morbida su Ruggeri, che poi serve De Ketelaere libero alle sue spalle. Se poi si aggiungono le zero proiezioni offensive...

Pellegrini (dal 1’ st) 4,5

Scherzato da De Ketelaere, gli concede il sinistro con colpevolezza.

Gila 4,5

Prova a contenere gli attaccanti ricorrendo alla velocità in dotazione. Invece arranca.

Casale (dal 1’ st) 5

De Ketelaere lo svernicia un paio di volte per dargli il bentornato.

Romagnoli 5

Della serie: neanche l’esperienza può nulla in domeniche simili. L’Atalanta arremba per vie esterne e con percussioni centrali.

Marusic 4

Disastroso come il titolare sulla fascia opposta. Opposizione inesistente su Scalvini, dopo tocca col braccio il tentativo che diventa il rigore del raddoppio. Un’agonia anche a destra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Guendouzi 5

Qualche spunto di intraprendenza, a cui però spesso non segue una giocata di qualità.

Rovella 4,5

Impostazione lenta, stavolta non gli riesce nemmeno l’interdizione.

Luis Alberto 4,5

Mangiato e digerito da Ederson e De Roon. I ritmi li detta l’Atalanta e lui ne rimane soffocato.

Vecino (dal 24’ st) 5,5

Aggiunge un po’ di sostanza al centrocampo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Isaksen 4,5

Fino all’intervallo, come se non ci fosse. Meglio nella ripresa, ma è “merito” del primo tempo da esterno invisibile.

Pedro (dal 19’ st) 5,5

Un rigore richiesto, un filtrante per Guendouzi e un cross per Immobile.

Castellanos 4,5

Pulisce bene i primi due-tre palloni complicati, poi Djimsiti gli cancella pure la voglia di provarci.

Immobile (dal 19’ st) 6,5

Di più, vista la situazione compromessa, non poteva proprio: conquista e trasforma il rigore, sfiora il bis di testa.

Felipe Anderson 4

Preso d’assalto appena la stoppa, perde la palla che porta al gol di Pasalic. Perde la bussola, più che altro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le pagelle della Lazio dopo il ko per 3-1 incassato a Bergamo contro l'Atalanta nel match della 23ª giornata di Serie A.

Sarri (all.) 4

L’Atalanta schiaccia la Lazio e allunga: -5 dal quarto posto e ora con lo scontro diretto a sfavore. Sceglie Castellanos, non viene ripagato.

Provedel 5,5

Mura Kolasinac, poi crolla tutto: Pasalic è troppo vicino, De Ketelaere lo spiazza e lo inchioda per il 3-0. Lì non abbozza nemmeno la parata.

Lazzari 4

Imbambolato sull’azione che permette all’Atalanta di passare: pressione morbida su Ruggeri, che poi serve De Ketelaere libero alle sue spalle. Se poi si aggiungono le zero proiezioni offensive...

Pellegrini (dal 1’ st) 4,5

Scherzato da De Ketelaere, gli concede il sinistro con colpevolezza.

Gila 4,5

Prova a contenere gli attaccanti ricorrendo alla velocità in dotazione. Invece arranca.

Casale (dal 1’ st) 5

De Ketelaere lo svernicia un paio di volte per dargli il bentornato.

Romagnoli 5

Della serie: neanche l’esperienza può nulla in domeniche simili. L’Atalanta arremba per vie esterne e con percussioni centrali.

Marusic 4

Disastroso come il titolare sulla fascia opposta. Opposizione inesistente su Scalvini, dopo tocca col braccio il tentativo che diventa il rigore del raddoppio. Un’agonia anche a destra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

1
Atalanta-Lazio, le pagelle: Rovella lento, Lazzari horror
2
Guendouzi 5
3
Isaksen 4,5