Pioli: “Il gol di Leao? Abbiamo 4-5 schemi da calcio di avvio”

Il tecnico del Milan si gode la vittoria contro il Sassuolo dopo due pareggi consecutivi: “Oggi pesava molto dal punto di vista mentale. Mercato? Se ci saranno delle opportunità…”
Pioli: “Il gol di Leao? Abbiamo 4-5 schemi da calcio di avvio”© ANSA

Il Milan torna a vincere dopo due pareggi consecutivi e lo fa in maniera convincente per 2-1 al Mapei Stadium contro il Sassuolo di De Zerbi: Leao sblocca il match in appena sei secondi di gioco (rete più veloce della storia della Serie A). "Diciamo che abbiamo 4-5 situazioni da calcio d’avvio - ha detto Pioli a Sky a proposito del gol del portoghese - Volevamo approcciare bene la partita, nelle ultime gare eravamo mancati in qualcosina. Bravi Calhanoglu e Leao. Ripeto spesso alla squadra che ci sono momenti in cui le partite valgono un po' di più. Non eravamo contenti dei pareggi, oggi pesava molto dal punto di vista mentale. Essere riusciti a vincere ci dà grande soddisfazione”.

Leao da record! Il Milan supera il Sassuolo e mantiene la vetta
Guarda la gallery
Leao da record! Il Milan supera il Sassuolo e mantiene la vetta

Pioli sul mercato di gennaio

Mercato? L’area tecnica sa che se ci saranno le opportunità di migliorare l'organico lo faremo. Il gruppo è compatto e unito, poi è difficile gestire così tante assenze. Chi viene chiamato in causa ha risposto molto bene. Ora ci manca l'ultima partita, mancherà anche Kessie. Il segnale lo diamo a noi stessi, al club che ci ha messo nelle migliori condizioni per lavorare, all'area tecnica che ha comprato giocatori giovani e di personalità e per una tifoseria che c'è sempre. C'è chi dice che la mancanza di pubblico ci ha aiutato a crescere e forse ha anche ragione, ma ora ci farebbero volare come ha detto Zlatan. Vogliamo dare loro delle soddisfazioni”.

Pioli: “Theo Hernandez top player”

Theo Hernandez sta crescendo tantissimo. Sta diventando completo. I suoi strappi fanno la differenza in fase offensiva, sta diventando molto più disciplinato in fase difensiva. Deve essere molto contento di quello che sta facendo, ha i mezzi per essere un top e lo è già. Abbiamo giocatori di livello assoluto che potrebbero giocare in squadre top in Europa. Ancora una partita, poi potremo goderci un anno che dal punto di vista sportivo ci ha dato grandi soddisfazioni. Oggi volevamo quasi giocare senza centravanti, con Diaz e Calhanoglu fra le linee senza dare riferimenti. Le squadre forti si sanno adattare alle caratteristiche di chi scende in campo senza perdere identità e caratteristiche. Chi arriverà, se arriverà, dovrà avere la stessa voglia. Sarà difficile trovare a gennaio giocatori pronti da questo punto di vista”.

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti