Tonali svela un retroscena sul suo addio al Milan: "C'è stato un processo"

L'ex centrocampista rossonero torna a parlare del suo passaggio al Newcastle in estate
2 min

MILANO - Sarà il grande ex di giornata, per forza di cose il più atteso. Sandro Tonali, dopo l'addio in estate dal Milan per trasferirsi al Newcastle, torna già a San Siro da avversario. E nella conferenza stampa della vigilia del match di Champions League, il centrocampista dei Magpies è tornato a parlare del suo trasferimento in Inghilterra: "Difficile che un giocatore al giorno d'oggi chieda il trasferimento in una precisa squadra. Il calcio di oggi determina poco la voglia di fare determinare cose. Al giorno d'oggi credo che sia impossibile che un giocatore prenda e decida di andare al Real Madrid o al Barcellona. Ci sono mille motivi, mille giorni prima di fare queste cose".

Tonali e l'addio al Milan

Tonali ha poi proseguito la sua spiegazione sui motivi che l'hanno portato a lasciare il Milan: "Dal momento che mi è arrivata questa offerta ero felice, perché ho dato tanto per questa maglia, per il Milan, e l'ho fatto con le persone che mi hanno voluto bene e mi vogliono bene tutt'ora. Ho parlato tantissimo prima fare questa scelta con persone che amano il Milan, che lavoravano e lavorano ancora dentro al Milan, quindi non mi sono svegliato la mattina e ho deciso di fare tutto questo. Prima c'è stato un processo che mi ha portato alla decisione definitiva".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti