L'ex Napoli Valdifiori: "Petagna in azzurro farà molto bene, già ama la città"

Il centrocampista del Pescara: "Quando fai 13-14 gol alla Spal come ha fatto Andrea, vuol dire che sei un attaccante forte. Lui aiuta la squadra, subisce falli. Sarri? Lo sento poco. Ricorderò per sempre l'esordio in Europa League"
L'ex Napoli Valdifiori: "Petagna in azzurro farà molto bene, già ama la città"© FOTO MOSCA
TagsnapoliValdifioriPetagna

NAPOLI - Intervistato da Radio Marte, il regista del Pescara (con un passato al Napoli) Mirko Valdifiori ha parlato di vari temi, dopo un breve accenno alla sua attuale avventura in Abruzzo: "Ora al Pescara non stiamo vivendo un grande periodo ma cercheremo di uscirne, i veterani come me devono aiutare i più giovani per uscire da questa fase un po' difficile". Un commento sul centravanti azzurro Petagna, suo compagno ai tempi della Spal:"Andrea è grande amico di Mertens e Osimhen. Oltre a essere un gran giocatore è pure un bravo ragazzo, allegro, gli piace stare in gruppo. Fa la coppia con i più bassi così da sembrare il gigante buono". Valdifiori ricorda la trattativa che portò il centravanti al Napoli: "Appena lo seppe, ha fatto di tutto per far andare in porto l'operazione. Si era parlato anche di un passaggio immediato a gennaio ma la Spal ci teneva che concludesse il campionato con loro. Sicuramente non voleva farsi sfuggire la possibilità  di giocare nel Napoli, una squadra che si rifiuta. Lui veniva da un periodo importantissimo in cui aveva segnati tanto. Quando fai 13-14 gol alla Spal, con una rosa più debole di quella del Napoli, vuol dire che sei un attaccante forte. Lui aiuta la squadra, subisce falli. Sono convinto che farà molto bene al Napoli".

Insigne show in Benevento-Napoli: in gol i fratelli Lorenzo e Roberto
Guarda la gallery
Insigne show in Benevento-Napoli: in gol i fratelli Lorenzo e Roberto

Oggi gli azzurri sono impegnati in Europa League: "L'esordio in Europa con la maglia del Napoli è stata un'esperienza straordinaria, facemmo il record di punti nel girone e ai sedicesimi uscimmo per un tiro-cross. Non avevo mai giocato su quei palcoscenici, ho visto tante coreografie all'estero. Sono serate che ricorderò sempre". Sulle proprie scelte recenti, Valdifiori aggiunge: "Ho accettato subito Pescara perché mi ricordavo di un clima sereno intorno alla rosa, anche la città è molto bella. Siamo partiti piano per colpa di cambiamenti e infortuni, io sono arrivato anche un po' tardi e devo trovare la condizione migliore. Stiamo cercando di lavorare seguendo Oddo, ci manca un po' la vittoria che può far scattare la scintilla. Per me siamo una buona squadra". Chiusura sugli ex compgni avuti al Napoli: "Sarri lo sento poco, sento Hysaj, ho rivisto Mertens durante l'amichevole e anche Sepe. Di Napoli ho bei ricordi, sono stato benissimo. A Petagna ho detto che si sarebbe innamorato della città e lui mi ha confermato che è bellissima".

Europa League, in campo Milan, Napoli e Roma: le probabili formazioni
Guarda il video
Europa League, in campo Milan, Napoli e Roma: le probabili formazioni

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti