Napoli, per Emerson Palmieri è corsa a ostacoli

Il Cheslsea non fa sconti terzino della Nazionale, mentre i partenopei puntano anche Mandava del Lille e Tsimikas del Liverpool
Napoli, per Emerson Palmieri è corsa a ostacoli
3 min
Antonio Giordano

C’è la fila, a sinistra: ma sono sagome che restano lì, per ora, in un immaginario collettivo che fatica a trasformare la fantasia in realtà. Il mercato, a certe latitudini, non è ancora decollato, ognuno ha i propri tempi, e prima che sulla quella fascia si notino falcate ampie, possenti e soprattutto autentiche, passerà ancora qualche giorno. Il Napoli ha scelto la propria corsia preferenziale, intanto deve cedere, poi si farà i propri conti, rianalizzerà il bilancio, constaterà la fattibilità delle operazioni e infine si lancerà: ha bisogno di un esterno basso (soprattutto), quelli che un tempo sinteticamente venivano definiti fluidifianti, e il resto, un mediano, eventualmente, arriverà dopo.

Napoli, Osimhen show: super doppietta contro il Bayern
Guarda la gallery
Napoli, Osimhen show: super doppietta contro il Bayern

Napoli, è corsa a tre per la fascia sinistra

Per sistemare, e definitivamente, quella zona del campo che di fatto “appartiene” solo a Mario Rui, il Napoli ha da un bel po’ le sue ipotesi: in ordine di tempo, ha sondato Mandava (27) del Lille, Emerson Palmieri (27) del Chelsea e Tsimikas (25) del Liverpool. Gli ultimi due anni, tra Covid e strafalcioni, hanno complicato l’esistenza e prima di spendere, se proprio dovesse essere necessario, il Napoli spera di strappare qualche prestito, con riscatto chiaramente da definire: il Chelsea non ha nessuna intenzione di liberare Emerson, nonostante il contratto in scadenza nel 2022, e il Liverpool ha evitato per il momento d'argomentare su Tsimikas che piace tantissimo a Giuntoli. In quella terra di mezzo - aspettiamo, vediamo - è rimasto pure Reinildo Mandava, il nome della prima ora: Giuntoli ha incontrato il suo manager lo scorso maggio, è forte della volontà del calciatore, anche del particolare tutt’altro che irrilevante d’avere un accordo che lo libererà tra dieci mesi. Eppure non basta, nonostante le conferme di Manuel Tomas, il suo manager, a calcionapoli24: “Ci sono diversi sogni nella sua testa e vari campionati da considerare. Abbiamo parlato con il Napoli che, ovviamente, è interessato a Mandava. Il successo della Supercoppa francese è stata una soddisfazione e il Lille vorrebbe trattenerlo, nonostante nel giugno 2022 lui si svincoli”.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti