Mandorlini avverte il Napoli: "L'Atalanta è in corsa per lo Scudetto"

Il tecnico: "Peraltro contro il Sassuolo aveva praticamente vinto e poi ha rischiato di perdere. A livello psicologico può lasciare qualcosa"
Mandorlini avverte il Napoli: "L'Atalanta è in corsa per lo Scudetto"© AS Roma via Getty Images
3 min

NAPOLI - "Troppe partite? Si vede che chi decide la vede in questa maniera ma non tocca con mano gli stress, i viaggi, gli infortuni. Tante squadre hanno tanti giocatori che vanno via e che tornano, il calendario è troppo compresso. Bisogna fare qualcosa perché è difficile reggere questi ritmi". Lo ha dichiarato l'allenatore Andrea Mandorlini, ex tecnico e giocatore dell'Atalanta, intervenuto ai microfoni di Radio Marte: "Napoli-Atalanta? Ora l'Atalanta è la società che sta facendo meglio, la gara è delicata per il Napoli soprattutto per via dei tantissimi infortuni, anche perché l'Atalanta è la squadra che fuori casa ha fatto più punti. Squadra cresciuta sotto ogni punto di vista, la vedo come pretendente per lo Scudetto. Squadra costruita con un allenatore bravo, ora è anche il momento di raccogliere. Sarà una delle pretendenti per il campionato".

Serie A, tutte le probabili formazioni
Guarda la gallery
Serie A, tutte le probabili formazioni

Gli infortuni del Napoli

"Purtroppo - prosegue Mandorlini -  il Napoli è incappato negli infortuni. Peraltro contro il Sassuolo aveva praticamente vinto e poi ha rischiato di perdere. A livello psicologico può lasciare qualcosa, anche perché l'Atalanta non fa testo se in casa o fuori casa. Spalletti è molto più bravo di me e sa quali tasti toccare, rimane il fatto che ci siano dei giocatori importanti e che fanno la differenza. Il Napoli al completo è una squadra che batte chiunque. Gioco forza bisogna tirare dentro chi ha giocato meno ma di fronte avrà una squadra che farà di tutto per vincere al Maradona".

Il Sassuolo rimonta il Napoli 2-2! Espulso Spalletti
Guarda la gallery
Il Sassuolo rimonta il Napoli 2-2! Espulso Spalletti

Spalletti e Gasperini

"Spalletti o Gasperini? L'Atalanta - commenta l'allenatore - ha una mentalità ormai consolidata con la difesa a 3 che resta 1 vs 1 a tutto campo. Il Napoli di Spalletti però mi piace tantissimo, fa possesso e c'è strapotere fisico di alcuni giocatori. Gli allenatori restano grandi, purtroppo Luciano non sarà in panchina quindi non è facile. Gasperini merita di concludere il percorso con qualcosa di più. L'Atalanta sarà una delle protagoniste, ormai è una delle 4 squadre che resterà lì fino alla fine".

Verso Napoli-Atalanta

"A livello di mentalità l'Atalanta verrà a fare la partita - afferma Mandorlini - sicuramente sono in condizione. Petagna o Mertens? In questo momento qui Mertens è favoloso, si fa fatica a tenerlo fuori. Ma perché non tutti e due? Sono tanti comunque i giocatori che arriveranno all'ultimo per recupero. L'Atalanta andrà a prenderli come ha sempre fatto e quello sarà il tema della partita. Il Napoli dovrà tirare fuori tutto", ha concluso.

Ahi Napoli, emergenza difesa: per Koulibaly almeno un mese di stop
Guarda il video
Ahi Napoli, emergenza difesa: per Koulibaly almeno un mese di stop


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti