Mirabelli: "Napoli un esempio per il calcio italiano"

Il ds del Padova sulla corsa scudetto: "Gli azzurri possono realizzare il loro sogno anche grazie a Spalletti, che ha carisma e conoscenze tecniche"
Mirabelli: "Napoli un esempio per il calcio italiano"© LaPresse
3 min

NAPOLI - "Credo che il Napoli sia un esempio da seguire per il calcio italiano": Massimilano Mirabelli, ex ds del Milan ed attualmente al Padova il Serie C, non nasconde la sua ammirazione per il percorso di vertice intraperso dal club partenopeo. Intervenuro ai microfoni di Radio Marte, l'esperto dirigente analizza la sfida al vertice della Serie A che domenica vedrà in scena lo scontro diretto tra gli azzurri ed i rossoneri che lui conosce molto bene: "Inizialmente ha trovato una Juventus da record - ricorda Mirabelli - in chiave Scudetto. Non è facile continuare negli anni a cambiare ma a lottare comunque. Quest'anno non ci sono favoriti, il Napoli se la può giocare tranquillamente. Non tralascerei nemmeno la Juventus che sembra attardata per la Champions. I partenopei stanno facendo un grande lavoro e magari potranno coronare questo grande lavoro con una sorpresa e regalarsi lo Scudetto. Spalletti è abbastanza radicato ed esperto, sa gestire determinati momenti. Il Milan è una squadra giovane ma forte, attualmente invece il Napoli ha secondo me è matura: sa come deve giocare una partita come questa. L'affronterà in una maniera diversa, con l'età giusta e l'esperienza giusta. Potrà averne solo benefici, io sono molto fiducioso per il Napoli. Spalletti? Lui, Pioli e Inzaghi sono tre allenatori importanti. Bisogna dire che lui è riuscito a essere bravo anche in piazze abbastanza difficili, non lo scopro di certo io. Ha carisma, conoscenze tecniche, tutto ciò che deve avere per essere il tecnico del Napoli oggi. Zitto zitto potrebbe spuntarla alla fine. Anche l'ambiente dev'essere fondamentale, dev'essere compatto e dare entusiasmo. Solo così si possono raggiungere obiettivi importanti".

Pagelle Lazio-Napoli: Koulibaly divino, Ospina super. Pedro da applausi
Guarda la gallery
Pagelle Lazio-Napoli: Koulibaly divino, Ospina super. Pedro da applausi

"Rimpiangeremo Insigne, ma arriverà qualcuno altrettanto forte"

Da esperto di mercato, Mirabelli non si sottrae dal commentare la vicenda legata all'addio di Lorenzo Insigne in programma in estate: "Parliamo di un grandissimo giocatore - sottolinea il ds biancoscudato - ma il Napoli ha dimostrato sempre di essere molto presente sul mercato, di conoscere sia quello italiano che estero. Sono sicuro che piangeremo tutti l'assenza di Insigne, che è un grande talento, ma sono certo che arriverà qualcuno che farà molto molto bene. Se i calciatori vanno via a scadenza di contratto qualcosa non va. Anche perché sono soldi che alla lunga escono dal sistema calcio e non va bene. Quando ero al Milan c'erano undici giocatori in scadenza di contratto fu un lavoro lungo, difficile ma alla fine li rinnovammo tutti perché questo dà solidità al club".


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti