Giacchetta: "Il Napoli resterà in corsa fino alla fine. Gaetano? Futuro importante"

Il ds della Cremonese: "Campionato equilibrato. Vincerà chi sbaglierà meno. Pecchia? Gran parte dei nostri successi sono merito del suo grande lavoro"
Giacchetta: "Il Napoli resterà in corsa fino alla fine. Gaetano? Futuro importante"© LAPRESSE
3 min

ROMA - Simone Giacchetta, ds della Cremonese, è intervenuto in diretta ai microfoni di CalcioNapoli24 TV.  Di seguito le sue parole: "Spalletti è un tecnico navigato e sa gestire le pressioni di una piazza importante come Napoli. La piazza sogna il grande traguardo ed è giusto che sia così, ma resta comunque una piazza umorale come tutte quelle calde. E' normale che gli alti e i bassi non aiutano, ma gli azzurri hanno la forza per venirne fuori e lottare fino in fondo per questo scudetto. Quest'anno non vincerà chi ha la rosa più forte, ma chi sbaglierà meno. Quindi credo che il Napoli possa restare in corsa fino in fondo".

Cremonese giusto mix giovani-anziani

"Auguro di vero cuore i migliori successi ai ragazzi. Alcuni di questi come Fagioli, Gaetano o Carnesecchi sono talenti veri, con grandi doti non solo tecniche ma soprattutto morale. Abbiamo un giusto mix tra giovani e anziani, che hanno capito che tipo di percorso fare. Un percorso che a questo punto non si deve porre più limiti".

Pecchia sta facendo un grande lavoro

"Gran parte dell'ottima stagione è da attribuire al lavoro di mister Pecchia, allo stile di gioco che ha coinvolto tutti i ragazzi. Questi giovani giocano con naturalezza proprio per l'idea e la filosofia che ha portato il tecnico. Con tutte queste componenti stiamo facendo un percorso che ci sta rendendo protagonisti, al cospetto di club che hanno giocatori anche più navigati".

Gaetano sta crescendo molto a Cremona

"Gaetano è un ragazzo giovane con già tanta esperienze, compreso l'essere padre. Questo porta benefici al suo stile di gioco e nel modo di allenarsi. In questa fase è un protagonista assoluto, sta crescendo molto e domenica ha fatto un gol di grandissima qualità. Io gli vedo un futuro importante perchè può solo maturare ancora di più. Sul percorso di Insigne? Non lo caricherei troppo con questi paragoni, tutti abbiamo sensibilità e debolezze. Insigne ha fatto un percorso e Gianluca ne sta facendo un altro. Lui deve solo sorridere e divertirsi. E' in prestito secco, a fine anno rientrerà a Napoli. E' un giocatore rapido e tecnico, calcisticamente intelligente e può ricoprire più ruoli. Credo che il suo futuro sia a centrocampo, a 3 o a 2 non fa differenza. Giuntoli? Il Napoli si informa sempre e monitora i suoi giocatori come è normale che sia. Ora stiamo pensando a finire bene il campionato, questi sono pensieri lontani. Nell'immediato c'è il Pisa, a tutto il resto penseremo più in là".


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti