19 aprile 1989: l'indimenticabile riscaldamento di Maradona a Monaco

Il numero 10 del Napoli, sulle note di 'Live is life', inscenò una vera e propria danza insieme al pallone: 33 anni dopo il video è ancora virale
19 aprile 1989: l'indimenticabile riscaldamento di Maradona a Monaco© LAPRESSE
3 min
TagsMaradonaCareca

Il 19 aprile del 1989 è una data indelebile nella mente dei tifosi del Napoli e un po' di tutto il pubblico che ama il calcio. Quel giorno, infatti, il Napoli si giocava una delle più importanti partite della sua storia, la semifinale di ritorno della Coppa Uefa all'Olympiastadion di Monaco di Baviera contro il Bayern Monaco. Nella memoria di tutti, però, non è rimasta tanto la partita, quando l'indimenticabile riscaldamento prepartita di Diego Maradona sulle note di 'Live is life'. Una vera e propria danza insieme al pallone, con i tifosi azzurri e tedeschi a bocca aperta.

Maradona: quella danza con il pallone

Quel Napoli aveva vinto 2-0 all'andata con reti di Careca e Carnevale. Bisognava completare l'opera per andare in finale. Cosa che riuscì agli azzurri grazie al pareggio per 2-2. Maradona iniziò il riscaldamento con i lacci delle scarpe slacciati, per niente intimorito, ma anzi felice e irriverente. Iniziò a danzare con il pallone, facendo piroette e facendosi passare il pallone dai piedi alle ginocchia, dalle ginocchia alle spalle, al petto e sopra alla testa. I tifosi lo guardavano assolutamente abbagliati e, quelli tedeschi, anche un po' spaventati per quello che sarebbe potuto accadere contro il miglior calciatore al mondo.

Maradona: anche gli Opus immortali grazie a Diego

Come in un videoclip, Maradona palleggia sulle note della canzone degli Opus, gruppo austriaco che aveva raggiunto la posizione numero 1 nella classifica europea. Ma che è diventato immortale proprio perché associato al Pibe de Oro che rivelò: “Quello è il video preferito da mio nipote Benjamin”. Nato dall'unione tra la figlia Giannina e il Kun Aguero. Quando Diego è morto, il 25 novembre del 2020, quel video è diventato virale. E, pensate, la canzone degli Opus è ribalzata al numero uno in diversi paesi europei. Quel Napoli, per la cronaca, in finale avrebbe battuto un'altra squadra tedesca, lo Stoccarda, e Maradona avrebbe vinto l'unico trofeo per club. A distanza di 33 anni il video del riscaldamento di Maradona ha molte più visualizzazioni rispetto a quello della partita Bayern Monaco-Napoli.

Sorpresa Mourinho: visita il murale dedicato a Maradona ai Quartieri Spagnoli
Guarda la gallery
Sorpresa Mourinho: visita il murale dedicato a Maradona ai Quartieri Spagnoli

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti