Napoli, Crippa duro: "Ha buttato lo scudetto, doveva solo vincere"

L'ex centrocampista azzurro striglia gli uomini di Spalletti per aver mollato sul finale di campionato facendo sfumare il sogno tricolore
Napoli, Crippa duro: "Ha buttato lo scudetto, doveva solo vincere"© FOTO MOSCA
3 min
TagsCrippaSpalletti

Mentre a Milano c'è chi sta ancora smaltendo la festa per la conquista dello scudetto del Milan, dalle parti di Napoli c'è chi si mangia le mani per l'occasione persa. In un campionato dall'esito incerto fino all'ultima giornata, gli azzurri di Luciano Spalletti infatti sono stati criticati dall'ex centrocampista dei partenopei Massimo Crippa, che ha avuto qualcosa da ridire sulla gestione della stagione dei campani.

Spalletti: "Si riparte da zero"
Guarda il video
Spalletti: "Si riparte da zero"

Crippa: "Il Napoli ha buttato lo scudetto"

Intervistato da Vikonos Web Rado/Tv, Crippa ha infatti puntato il dito contro il Napoli, reo di aver perso lo scudetto: "Questo titolo l’ha perso il Napoli, bastava vincere con Fiorentina ed Empoli per giocarsela fino in fondo, le quattro vittorie di fila non sono servite a niente perché non si può fare un punto in tre partite. Il Napoli ha buttato lo scudetto, quando arrivi alla fine con tre squadre devi sapere tirare fuori qualcosa invece no, se vuoi vincere lo scudetto non devi prendere gol. E con Fiorentina, Roma ed Empoli gli azzurri ne hanno presi una caterva".

Crippa: "Con Maradona avevamo più pressione"

Ma cosa è successo all'interno dello spogliatoio o come mai il Napoli non è riuscito a tenere botta fino all'ultimo? Sono tanti gli interrogativi che si pone Crippa, con una risposta chiara: "Sono anni che diciamo le stesse cose: mancanza di personalità, di abitudine a vincere, giocatori non all’altezza. Eppure, in questi anni le chances le ha avute, non trovo un “perché” non si sia riusciti a trionfare. Si poteva vincere a Firenze con Sarri, l’anno scorso con Gattuso si è persa una qualificazione all’ultima giornata col Verona e quest’anno quelle tre partite assurde. Certamente le situazioni dello spogliatoio vanno vissute, ma le pressioni a Napoli sono sempre state grandi, e quando giocavamo ai tempi di Diego affrontavamo vere e proprie corazzate, la pressione era ancora più forte".

Crippa: "L'anno prossimo sarà dura"

A chi pensa che il prossimo possa essere l'anno del Napoli, Crippa risponde spegnendo gli entusiasmi: "Il prossimo anno sarà durissimo, perché il Napoli ripartirà ancora una volta ma bisogna capire da chi: è andato via Insigne e ci sono le solite incognite, le incertezze del calciomercato ed in più Milan ed Inter saranno rinforzate e, soprattutto, non credo che la Juve si chiamerà fuori un’altra volta…”.

Napoli, Olivera a Villa Stuart per le visite mediche
Guarda la gallery
Napoli, Olivera a Villa Stuart per le visite mediche

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti