Rivaldo e l'addio di Ospina al Napoli: "È una scelta di vita"

Intervistato dall'edizione colombiana di 'Marca', l'ex attaccante di Barcellona e Milan ha spiegato la scelta del portiere colombiano di non rinnovare il contratto con gli azzurri
Rivaldo e l'addio di Ospina al Napoli: "È una scelta di vita"
3 min
TagsmeretGarcia

L’addio al Napoli e all’Italia di David Ospina è destinato a diventare una delle “notizie” del calciomercato estivo 2022. Il portiere colombiano sarebbe infatti sul punto di lasciare il calcio europeo per accettre la ricca offerta dell’Al-Nassr trasferendosi quindi in un campionato dal livello tecnico inferiore rispetto alle leghe top del vecchio continente.

Napoli, David Ospina dice addio

Nonostante i 34 anni da compiere a fine agosto la scelta di Ospina, che si avvia quindi a firmare l’ultimo contratto “importante” della propria carriera, può risultare sorprendente ed è probabilmente legata anche alla mancata qualificazione della Colombia, della quale l’ex portiere del è un punto fermo da anni, per il Mondiale 2022 in Qatar, fatto sta che il giocatore non ha preso in considerazione la possibilità di rinnovare con il Napoli, nonostante nell’ultima stagione Luciano Spalletti lo avesse preferito ad Alex Meret nel ballottaggio per la maglia da titolare tra i pali azzurri.

"Ospina ha fatto una scelta di vita"

Un’interpretazione alla scelta di Ospina è stata fornita da Rivaldo. L’ex attaccante di Barcellona e Milan, intervenuto all’edizione colombiana di ‘Marca’, a spingere il portiere colombiano, con un passato anche nell’Arsenal, a dare questa svolta alla carriera è stato un mix di motivazioni economiche e motivazionali: "Ospina ha giocato per molti anni in Europa, quindi penso che abbia fatto una scelta di vita andando a giocare in un campionato con meno pressioni dopo essere stato in club come Napoli e Arsenal, avendo allo stesso tempo l'opportunità di continuare a guadagnare un buon stipendio. Ha pensato fosse il momento giusto per lasciare l'Europa".

Ospina in Arabia, il Napoli punta su Meret
Guarda il video
Ospina in Arabia, il Napoli punta su Meret

Al-Nassr, in panchina arriva Rudi Garcia

L’Al-Nassr è una delle formazioni più blasonate dell’Arabia Saudita e sarà guidata nella prossima stagione da Rudi Garcia, ex allenatore della Roma, che era inattivo dalla fine della stagione 2020-'21 dopo l'esperienza biennale al Lione. In rosa figurano altri giocatori con un importante passato in Europa, come l’attaccante camerunese Vincent Aboubakar e il difensore argentino Ramiro Funes Mori.

Il Napoli è più giovane: la nuova formazione di Spalletti
Guarda la gallery
Il Napoli è più giovane: la nuova formazione di Spalletti


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti