Napoli, due autogol evitabili: l'addio a Mertens e 30 euro per curve e distinti a Castel di Sangro

E' un vero peccato che il club partenopeo abbia chiuso con un video di 68 secondi la storia scritta dal belga in 9 stagioni scandite da 148 gol in 397 partite, superando Maradona, Hamsik e Insigne come numero di gol in maglia partenopea e Vojak quanto a reti realizzate in A. Per non dire dei prezzi esorbitanti praticati per ciascuna delle 4 amichevoli in Abruzzo della squadra di Spalletti
Napoli, due autogol evitabili: l'addio a Mertens e 30 euro per curve e distinti a Castel di Sangro
4 min
Xavier Jacobelli

Premessa doverosa: ogni presidente ha il diritto di fare le scelte che ritiene più opportune per il proprio club, essendone il proprietario. E quindi ADL ha congedato ufficialmente Mertens dicendo la sua ("Ne ha fatto una questione di vil denaro e ho dovuto dire no"), in attesa di conoscere la versione del belga. Tuttavia, è evidente che De Laurentiis medesimo non potesse non mettere nel conto le dure reazioni di protesta di molti suoi tifosi che scandiscono queste ore sul web. Al tempo stesso, è un vero peccato che la società abbia chiuso con un video di 68 secondi l'epopea del belga: essa appartiene alla gloriosa storia del Napoli essendo stato Dries il più prolifico marcatore di tutti i tempi che abbia indossato la maglia azzurra: 9 stagioni, 148 gol in 397 partite superando Maradona, Hamsik e Insigne, nonché Vojak quanto a reti realizzate in Serie A (113 Mertens, 104 Vojak).

Napoli, De Laurentiis chiude a Mertens: "Ne ha fatto una questione di vil denaro"
Guarda il video
Napoli, De Laurentiis chiude a Mertens: "Ne ha fatto una questione di vil denaro"

Il presidente e il tifoso

Ha argomentato il massimo dirigente del club nel suo intervento a Kiss Kiss, la radio ufficiale del Napoli: "De Laurentiis è sia società sia tifoso. Sento l'appartenenza alla maglia, però quando devo ragionare come società non devo dimenticare che il calcio è diventato un'industria e deve seguire delle regole. A volte, quindi, bisogna andare contro i desideri del tifoso. Mertens si è proposto per un solo altro anno. Se però poi Mertens comincia anche lui a parlare di soldi, io devo cominciare a pensare come società e a guardare le nostre possibilità. Quando lui ha rifiutato la mia ultima offerta, da 4,5 milioni lordi, io gli ho augurato tutto il meglio. Non possiamo, però, andare oltre le nostre possibilità. Io devo comprare i giovani che rappresentino la nostra società negli anni futuri. Anche quando vennero Koulibaly, Cavani e altri giovani i tifosi storsero il naso". Obiezione 1): a questo punto sarebbe interessante quale fosse la richiesta ufficiale e definitiva di Mertens, per capire se il divario fra domanda e offerta fosse realmente incolmabile. Obiezione 2) D'accordo sulla linea giovane in proiezione futura, ma, davvero non valeva la pena confermare Mertens per una squadra che, l'uno dopo l'altro (Insigne, Ospina, Mertens, Koulibaly) ha perso la sua spina dorsale, decisiva per il terzo posto in campionato e si appresta a tornare in Champions League con una squadra largamente rinnovata che, fatalmente, avrà bisogno di tempo per trovare una nuova identità? Obiezione 3) Era proprio necessario arrivare tre settimane dall'inizio del campionato per chiarire ufficialmente la questione? Non si poteva fare molto prima?

Entusiasmo per il Napoli, ma Spalletti è un sergente di ferro
Guarda la gallery
Entusiasmo per il Napoli, ma Spalletti è un sergente di ferro

Abbonamenti e Castel di Sangro

De Laurentiis ha annunciato i prezzi e le agevolazioni della campagna abbonamenti, aperta da lunedì 25 luglio. "Abbiamo previsto tariffe scontate per le famiglie e per le donne. Gli under 14 pagheranno il 50%. Sconto del 30% per il secondo componente della coppia. In generale, le donne avranno uno sconto del 10%. I prezzi sono molto semplici. La curva inferiore costerà 195 euro. Per le donne costerà 175 euro, per la coppia 136,5 euro e 97 per gli under 14. Le curve superiori 305 euro, le donne 274,5 euro, la coppia 213,5 euro e gli under 14 152,5 euro. I distinti inferiori 390 euro, le donne 351 euro, la coppia 273 euro e 195 euro gli under 14. I distinti superiori 570 euro, le donne 513 euro, la coppia 399 euro e 285 euro gli under 14. Tribuna Nisida 770 euro, le donne 690 euro, la coppia 539 euro e 385 gli under 14. Per la Tribuna Posillipo 1030 euro, per le donne 927 euro, la coppia 721 euro e 515 gli under 14". Bene. Ma perché per ciascuna delle quattro amichevoli a Castel di Sangro, i biglietti di curve e distinti costano lo sproposito di 30 euro? Non sappiamo chi abbia fissato queste tariffe. Sappiamo che sono fuori dal mondo. P.S.: se andate sul sito di ticketone, per la prima gara, avversaria l'Adana (27 luglio) scoprite la dicitura "disponibilità alta". Chissà come mai...


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Commenti