Mandorlini: "Napoli pronto per lo scudetto, Simeone può consacrarsI"

Intervenuto su Radio Marte, il tecnico romagnolo, allenatore di Simeone al Genoa per pochi mesi, esalta la squadra di Spalletti e le qualità del Cholito
Mandorlini: "Napoli pronto per lo scudetto, Simeone può consacrarsI"
3 min
TagsraspadoriSpalletti

La vittoria in casa del Milan ha permesso al Napoli di arrivare alla prima sosta del campionato in testa alla classifica insieme all’Atalanta. Le formazioni di Spalletti e Gasperini sono anche le uniche imbattute della Serie A dopo 7 giornate, nonché reduci da successi pesanti, visto che poche ore prima del “blitz” di e compagni a San Siro la Dea era passata in casa della Roma.

Mandorlini lancia il Napoli: "Lotterà per lo scudetto fino alla fine"

Dove può arrivare questo Napoli? La crisi di Inter e Juventus, rispettivamente già sconfitta tre volte in campionato e lontano 7 punti dalla vetta, può far sognare grandi traguardi e la stessa vittoria sul Milan campione d’Italia ha evidenziato le qualità di un Napoli che nel primo scorcio di campionato ha saputo dare spettacolo, ma anche soffrire, come accaduto al Meazza. Intervenuto a Radio Marte durante la trasmissione 'Marte Sport Live' Andrea Mandorlini ha sottolineato proprio questo aspetto della prova della squadra di Spalletti: "È stata una gara difficile, è normale soffrire sul campo dei campioni d'Italia, anche per questo è stato un successo importante. Gli azzurri mi sembrano pronti, lotteranno per il titolo sino alla fine. Vincere, poi, dipenderà da mille fattori e varie combinazioni”.

Napoli, che festa: Milan ko con Politano e Simeone
Guarda la gallery
Napoli, che festa: Milan ko con Politano e Simeone

"Simeone è un grande attaccante: è perfetto come vice Osimhen"

Milan-Napoli era la partita dei grandi assenti, Rafa Leao da una parte e Victor Osimhen dall’altra. I rossoneri hanno patito maggiormente la mancanza della propria stella, complice la profondità dell’organico del Napoli che nelle ultime due partite di campionato ha vinto grazie ai gol dei “centravanti di riserva”, prima Giacomo Raspadori contro lo Spezia, poi Giovanni Simeone a San Siro. Due giocatori con caratteristiche differenti, ma Mandorlini, che ha allenato l’argentino per pochi mesi al Genoa nella stagione 2016-’17, prende posizione a favore di Simeone: "Sono molto felice per Simeone, è un ragazzo fantastico e ha grandi qualità. Ho già notato che è molto amato dallo spogliatoio e non poteva essere altrimenti. A 27 anni mi auguro che questo possa essere il campionato della sua definitiva consacrazione: è generoso, dà sempre tutto e ha qualità da vero attaccante. Spalletti lo sta gestendo al meglio, in alternativa a Raspadori come vice Osimhen. A me piace di più Giovanni, ha struttura fisica e attacca benissimo lo spazio: farà grandi cose".

Napoli, la pazza festa negli spogliatoi di San Siro!
Guarda il video
Napoli, la pazza festa negli spogliatoi di San Siro!


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti