Juan Jesus: "Il mio sorriso al gol di Ostigard? Al Napoli conta la squadra"

Le parolde del difensore brasiliano alla vigilia del match del 'Maradona' contro il Sassuolo: "Non temiamo alcun avversario. A petto in fuori anche negli impegni ravvicinati".
Juan Jesus: "Il mio sorriso al gol di Ostigard? Al Napoli conta la squadra"© BARTOLETTI
2 min

Intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli alla vigilia del match interno contro il Sassuolo (calcio d'inizio sabato 29 ottobre alle 15), il difensore Juan Jesus fotografa il felicissimo momento della squadra di Luciano Spalletti: "Il mio sorriso in panchina dopo il gol di Leo Skiri Østigård nell'ultima partita contro i Rangers? Ero e sono molto contento per lui. Al Napoli si è una squadra in tutto e per tutto: non conta chi gioca, ma stare uniti e fare risultato".

Napoli, Juan Jesus: "In Champions abbiamo fatto ricredere chi non ci considerava"

Un'ulteriore riflessione sulla Champions League: "Al sorteggio dei gironi, nessuno prendeva minimamente in considerazione il Napoli. Tutti parlavano di Liverpool, Ajax, perfino di Rangers, dicendo che per noi sarebbe stata durissima. E, invece, eccoci qui: 5 partite, 5 vittorie e con la grossa possibilità di vincere il girone. Il primo posto è importante per giocare il match di ritorno degli ottavi al 'Maradona', anche se non c'è più la regola dei gol doppi in trasferta".

Napoli, Juan Jesus: "Una squadra pronta a tutto"

Sul Sassuolo: "Buon team, ma non abbiamo paura di nessuno, nemmeno dei match così ravvicinati. Napoli squadra più forte con cui abbia mai giocato? Sono stato nella Roma con gente come Francesco Totti, Daniele De Rossi, Wojciech Szczesny... Questo Napoli è spettacolare e prevede anche tanti giovani: è difficile fare paragoni in tempi diversi".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti