Napoli, l’aneddoto di Koulibaly su Sarri e il figlio: quello che racconta è incredibile

La rivelazione del difensore del Chelsea sull'allenatore della Lazio: "Un pazzo, poteva succedere un casino"
1 min
TagsKoulibalynapoli

Koulibaly e Sarri insieme al Napoli hanno sfiorato lo scudetto, poi sfumato in favore della Juventus. In tre anni, dal 2015 al 2018, il difensore senegalese, oggi al Chelsea, è stato il pilastro difensivo di Mau, che non voleva rinunciare mai alla presenza del suo leader, neppure di fronte alla nascita di un figlio.

L'aneddoto di Koulibaly su Sarri: "È pazzo"

In un'intervista che Koulibaly ha rilasciato a Colinterview, l'ex Napoli racconta un episodio davvero curioso: "Mia moglie mi chiama e mi dice: 'Vieni, presto, devo partorire'. Vado da Sarri e gli dico che mia moglie sta partorendo e devo assolutamente andare. Mi dice: 'no, no, non ci vai'. Io dico: 'Cosa?'. Lui mi risponde: 'Hai intenzione di distruggere i miei piani? Devi giocare stasera, come faccio adesso?'". Alla fine Sarri accetta, a condizione che Koulibaly torni a giocare la partita in serata. Quando torna, però, KK vive una sorpresa: "Torno molto contento. Andiamo a un incontro pre-partita, lui dà la formazione e mi mette in panchina. Mi rivolgo a Ghoulam e gli dico: 'Ma è serio?'". Koulibaly entra solo per l'ultimo quarto d'ora: "Mi sono seduto negli spogliatoi, ridevo tra me e me. Mi sono detto: è pazzo, è davvero pazzo. Per fortuna sono rispettoso ed educato perché altrimenti poteva succedere un casino".

Napoli, 21 milioni d'ingaggi risparmiati per Koulibaly
Guarda la gallery
Napoli, 21 milioni d'ingaggi risparmiati per Koulibaly


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti