Napoli padrone, cinquanta sfumature di azzurro

Leggi il commento sui numeri da record del girone di andata del Napoli
2 min
Pasquale Salvione
TagsSerie AnapoliSpalletti

Cinquanta sfumature di azzurro, in un girone di andata che entra nella storia del calcio italiano. Il Napoli è bello, travolgente e padrone del campionato. Solo altre quattro volte nell’era dei tre punti una squadra ha raggiunto una quota così alta al giro di boa, l’esito finale è stato sempre lo stesso, trionfale. Spalletti farà anche gli scongiuri, ma sa di aver costruito un’orchestra perfetta, ormai capace di suonare la musica giusta in ogni occasione. Finora l’allenatore azzurro ha lasciato le briciole a tutti. È stato superiore sotto ogni punto di vista: gioco, risultati, gestione del gruppo, capacità di sfruttare la rosa a disposizione. Sta facendo sognare a occhi aperti una città che insegue un tricolore da 33 anni e una tifoseria che ha una voglia incredibile di tornare a festeggiare.

No limits Osimhen, Spalletti marcia da record

L’immagine di questo Napoli che non ha limiti è Osimhen, il più forte giocatore del campionato in questo momento. Tredici gol in quindici partite giocate finora, solo Haaland e Kane hanno segnato più di lui nei maggiori campionati europei. Nessuno riesce a resistere allo strapotere del nigeriano, sempre più capocannoniere. Il derby con la Salernitana poteva essere una trappola dopo l’inebriante vittoria sulla Juve e dopo lo scivolone con la Cremonese, ma il Napoli senza Kvara lo ha fatto suo con attenzione e con pazienza. Ha dato un’altra dimostrazione di maturità e un’altra conferma delle sue enormi qualità. Ha controllato la partita (impressionante il 74% di possesso palla), ha aspettato il momento giusto e poi non ha avuto pietà. Prima l’ha stappata con Di Lorenzo grazie a un’intuizione del solito Anguissa, poi l’ha chiusa con la zampata di Osimhen. E ora Spalletti si può godere una classifica che sembra incredibile: +12 sul Milan e +13 sull’Inter, addirittura +28 sulla Juve, che una settimana fa sognava di portarsi a -4. Finora è stata una marcia da record, quasi irripetibile. E probabilmente non sarà nemmeno necessario viaggiare a questi ritmi per arrivare a coronare il sogno. Ma è ancora troppo presto per fare calcoli, il Napoli vuole godersi ogni momento di questa fantastica stagione. Una stagione destinata a colorarsi di azzurro.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Commenti