Aurelio De Laurentiis chiarisce sui social: "Sul Bari sono stato frainteso"

Il presidente del Napoli ha risposto alle polemiche sulle dichiarazioni fatte in conferenza stampa in merito al club biancorosso
2 min

Aurelio De Laurentiis ha definito il Bari, nel corso della conferenza stampa di questa mattina, come la "seconda squadra del Napoli". Non sono mancate le polemiche da parte del sindaco Decaro, così come una presa di posizione del figlio Luigi, presidente del club biancorosso, che ha preso le distanze dalle dichiarazioni del padre. 

Il chiarimento di De Laurentiis

Attraverso un post pubblicato su X, De Laurentiis ha chiarito così: "In riferimento alle dichiarazioni critiche nei miei confronti del sindaco di Bari Decaro, persona che stimo e apprezzo, in merito alla conferenza stampa di oggi, voglio precisare che le mie parole sul Bari sono state fraintese. Io penso che avere come proprietà due squadre, in due diverse categorie, sia semplicemente un valore aggiunto, per entrambe. Era questo il senso del mio ragionamento. Il Bari è guidato da mio figlio Luigi De Laurentiis in totale autonomia ed è stato a un passo dalla serie A solo sette mesi fa. L’obiettivo della proprietà è quello di portarlo più in alto possibile. Se le mie parole hanno offeso i tifosi mi dispiace". 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti