Palermo, Zamparini: «Closing in un mese. Nestorovski? Sembra Higuain»

L'ex presidente torna sulla cessione della società: «Lo slittamento? Questioni burocratiche. Berlusconi ci ha messo un anno»
Palermo, Zamparini: «Closing in un mese. Nestorovski? Sembra Higuain»© Getty Images
1 min
TagsPalermobaccagliniZamparini

PALERMO - Ritorna a parlare dopo settimane di silenzio Maurizio Zamparini. L'ex presidente del Palermo attende il closing dell'affare che porterà la società nelle mani della YW&F. I tempi si sono allungati e molto probabilmente non ci sarà nulla nemmeno la prossima settimana. "E' tutta una questione di tempi burocratici delle banche. Berlusconi ci ha messo un anno, io spero di metterci un mese - ha detto l'attuale proprietario del 100% del Palermo Calcio ai microfoni di Radio Kiss Kiss -. Se non fosse arrivato Paul Baccaglini, avremmo messo in piedi un altro programma con una gestione oculata".

Zamparini ha parlato anche di Ilija Nestorovski, unico pezzo pregiato della squadra rosanero. Paul Baccaglini ha espresso il desiderio di trattenerlo anche in caso di Serie B ("Incarna la mentalità vincente che vogliamo dare alla squadra") e ha anche svelato di aver rifiutato un'offerta di 20 milioni dalla Cina per lui. "Nestorovski - ha detto oggi Zamparini - è un giocatore tipo Higuain, vede molto la porta. E' generoso, fisico e intelligente".

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti