Roma, Ranieri: «Potevamo capitalizzare di più»
© LAPRESSE
Roma
0

Roma, Ranieri: «Potevamo capitalizzare di più»

Il tecnico giallorosso è rammaricato per il pareggio ottenuto a San Siro: «Eravamo venuti per vincere»

MILANO - «Eravamo venuti qui per cercare di vincere, potevamo capitalizzare di più nel primo tempo e contrattaccare meglio nel secondo, siamo stati troppo schiacciati». Il pareggio contro l'Inter a San Siro non soddisfa Claudio Ranieri, lanciato con la sua Roma nella ricorsa al quarto posto. «In alcune occasioni - prosegue il tecnico - l'Inter è stata brava facendo subito fallo. Venire qui ed essere in corsa fino all'ultimo minuto per vincerla è importante».

LA PARTITA - La squadra giallorossa ha fatto meglio nel primo tempo rispetto alla ripresa: «Non c'è stato un nostro calo fisico, ma sappiamo che l'Inter è una delle squadre che ha segnato più gol negli ultimi 15'. Parlerò con i ragazzi, ho detto di giocare senza paura, volevo vedere una gara di voglia da parte loro. Vecino è l'uomo che si inserisce senza palla, doveva seguirlo un centrocampista, in quel momento evidentemente Florenzi è andato a prendere quello più vicino alla porta, forse Cristante avrebbe dovuto seguire Vecino. Purtroppo è andata così. Ai ragazzi chiedo sempre di essere squadra ed essere compatti, se abbiamo forza le nostre qualità non sono poche, sugli esterni c'è tanta qualità. Ho cambiato qualcosa a centrocampo perché ci stavano facendo male tra le linee. A me piacerebbe fare tante cose, in questo momento è importante riuscire a fare quello che siamo in grado di fare, visto che non ho tutti i giocatori al meglio».

FLOP ITALIANE IN EUROPA - Le recenti uscite della Juventus dalla Champions e del Napoli dall'Europa League sono prese a esempio come spunto di riflessione. Ranieri racconta la sua esperienza con le realtà estere: «La pressione psicologica blocca i nostri giocatori, i nostri allenatori. Lì c'è meno tattica, meno allenamento ma in campo spingono a tutta. Quelli che si adattano lì possono continuare, gli altri non ce la fanno, questo è il loro segreto. Non hanno pressione, quando ero al Leicester in pochi abitavano lì e facevano tantissimi chilometri al giorno. Ho fatto costruire io la sala mensa. Tu giochi la partita a mille e ti pesa di meno tutto, non ho cambiato molto gli allenamenti dalla Premier a qui».

Ranieri: "Zaniolo? Non è momento facile per lui"

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 75 Cagliari 39
Lazio 68 Parma 39
Inter 64 Fiorentina 34
Atalanta 63 Sampdoria 32
Milan 49 Udinese 32
Roma 48 Torino 31
Napoli 48 Lecce 28
Verona 42 Genoa 27
Bologna 41 Brescia 21
Sassuolo 40 Spal 19
SERIE A - 31° GIORNATA
MARTEDÌ 07 LUGLIO 2020
Lecce - Lazio 2 - 1
Milan - Juve 4 - 2
MERCOLEDÌ 08 LUGLIO 2020
Fiorentina - Cagliari 19:30
Genoa - Napoli 19:30
Torino - Brescia 21:45
Roma - Parma 21:45
Atalanta - Sampdoria 21:45
Bologna - Sassuolo 21:45
GIOVEDÌ 09 LUGLIO 2020
Spal - Udinese 19:30
Verona - Inter 21:45