Roma, ok al mini rinnovo di Schick col Lipsia. Ma il riscatto è in alto mare

L'attaccante resterà in Germania fino ad agosto per giocare la Champions. L'agente: "Nulla di concreto per il suo acquisto"
© AP

ROMA - Il Lipsia e Patrik Schick potranno continuare ancora insieme. Fino ad agosto però, non di più. Perché la Roma ha dato l'ok al club tedesco per prolungare il prestito fino alla fine della stagione, quindi quando la squadra di Nagelsmann giocherà il quarto di finale di Champions League, ma non è invece stato trovato l'accordo per il riscatto del ceco. 

Roma, sette sconfitte nel 2020: la media punti è da incubo

Fino a ora il Lipsia non è andato oltre all'offerta di venti milioni di euro, cifra immediatamente rifiutata da Trigoria e ritenuta inaccettabile per un ragazzo di ventiquattro anni autore di dieci reti in Bundesliga. A parlare della situazione Pavel Paska, agente dell'attaccante: “Roma e Lipsia non hanno trovato l’accordo per il riscatto, non c’è stato niente di concreto e per questo i club hanno trovato un altro accordo (il rinnovo del prestito fino al termine della stagione, ndr). Questo non è male per il giocatore, adesso discuteremo ulteriori passi, ma mi aspetto trattative molto serrate”. Ma se le trattative non dovessero avere un lieto fine, Baldini è pronto con il piano B: trovare in Premier League una squadra dispoosta a spendere i 25 milioni richiesti dalla Roma. 

Paura Roma, il quadro finanziario e tecnico è allarmante

Roma, Zaniolo scalpita: allenamento con la prima squadra
Guarda la gallery
Roma, Zaniolo scalpita: allenamento con la prima squadra

Commenti